La lecture en ligne est gratuite
Le téléchargement nécessite un accès à la bibliothèque YouScribe
Tout savoir sur nos offres

Partagez cette publication

Vous aimerez aussi

A cura della Segreteria Politica Federale della Lega Nord Padania
IL REATO DI PEDOFILIA
In tema di pedofilia è da rilevare l’assoluta contrarietà del nostro Movimento a qualsiasi forma di
tolleranza nei confronti di questo raccapricciante reato.
Non possiamo accettare nessun compromesso sulla pedofilia.
L’innocenza, l’integrità fisica e psichica dei bambini devono essere difese a tutti i costi e, per questo
motivo, non è possibile accettare aberrazioni come “la dose minima di pedopornografia” proposta
da alcuni stati dell’Unione Europea e strenuamente combattuta e neutralizzata dalla Lega Nord.
La pornografia e la pedofilia vanno combattute prevedendo nuove figure di reato ed inasprendo le pene.
La Lega Nord nella scorsa legislatura ha presentato e fatto approvare la Legge n. 38 del 6 Febbraio
2006 “
Disposizioni in materia di lotta contro lo sfruttamento sessuale dei bambini e la
pedopornografia anche a mezzo internet
”, ma l’attenzione su questi reati aberranti deve essere
costantemente mantenuta, onde adeguare in tempo reale la normativa in vigore ai mutevoli aspetti
che tale fattispecie criminosa può assumere per effetto dell’evoluzione dei mezzi tecnologici di
realizzazione e diffusione. Di pari passo vanno continuamente potenziati anche i mezzi di contrasto
al fenomeno della pedopornografia, sia dal punto di vista di supporto economico che del punto di
vista della loro capillare diffusione sul territorio.
Febbraio 2008