Cet ouvrage fait partie de la bibliothèque YouScribe
Obtenez un accès à la bibliothèque pour le lire en ligne
En savoir plus
ou
Achetez pour : 34,99 €

Téléchargement

Format(s) : MOBI - EPUB - PDF

sans DRM

Ichimoku

De
236 pages



Ichimoku è un sistema completo e rapido d’analisi dei mercati che conosce un immenso sviluppo in Europa dopo aver dimostrato la sua affidabilità in Giappone e poi negli Stati Uniti.


Tutte le informazioni essenziali nel trading sono da esso facilmente identificate e leggibili a colpo d’occhio, qualunque sia l’orizzonte d’investimento o l’asset: azioni, futures, opzioni, materie prime...


Con Ichimoku, l’investitore visualizza immediatamente, senza modificarne i parametri, né aggiungere altri strumenti tecnici, la tendenza, le sue possibilità di ritracciamento, i livelli di supporto/resistenza, i segnali d’entrata/uscita di posizione e il rapporto guadagno/rischio.


Grazie a queste informazioni, il trader può facilmente elaborare le proprie strategie, assicurandosi una grande possibilità di riuscita. Questo indicatore è quindi particolarmente adatto sia per chi ha poca familiarità con l’analisi tecnica, sia al professionista che deve agire velocemente ma con la massima sicurezza.


Il lettore vi troverà, dopo un capitolo introduttivo sull’essenza stessa del trading, una presentazione completa e molto didattica dell’Ichimoku, illustrata con numerosi grafici commentati, che gli permetteranno di mettere in opera rapidamente questo indicatore di tendenza.





Martina Andrea Provenzano : Mi appassionai al trading per puro caso nel 2014. Non ci ho mai capito nulla di Economia e Finanza, però mi appassionavano quei grafici, la fluttuazione di quei numeri, quel continuo verde-rosso era così maestosamente bello. Passai circa un anno a tradare in demo, senza alcuna conoscenza, utilizzando solo ed esclusivamente la matematica e la fisica. Poco dopo decisi di aprire un conto reale, e avendo guadagnato un bel gruzzoletto in pochissimo tempo, un po’ per noia e un po’ per curiosità, decisi di mettermi a studiare alcuni indicatori, ma non trovandomi bene, decisi di tornare ai miei calcoli matematici. Nell’estate del 2015 conobbi Ichimoku, iniziai a studiarlo da video e libri inglesi, e poi conobbi Karen e il suo libro. Quello fu la svolta. Dopo averlo letto iniziai ad amare quell’indicatore, e a guadagnare in modo continuo. Mi resi conto di quanto questo fosse poco, e soprattutto, superficialmente conosciuto in Italia, così, un giorno decisi di aprire un blog e iniziare a fare video su YouTube, al fine di farlo conoscere anche ai miei connazionali. Proposi anche a Karen di pubblicare una traduzione italiana del suo libro, che poi ebbi l’onore di fare io stessa, in modo da diffondere il VERO Ichimoku, con la sua VERA spiegazione, e il suo VERO funzionamento. Oggi sono felicissima della decisione presa, sono orgogliosa dei risultati a cui sono arrivata, così che ho deciso di ampliare il progetto, e farlo diventare un programma di crescita e accompagnamento per la migliore apprensione di Ichimoku, al fine di arrivare ad un trading tranquillo, senza stress, consapevole e profittevole. Da qui il nome del progetto: MINDFULNESS TRADING (www.mindfulness-trading.it)



Voir plus Voir moins
Copertura
Karen PÉLOILLE Prefazione di Nicolas Chéron ICHIMOKU Tecniche approfondite per un Trading profittevole senza stress
Martina Andrea Provenzano: Mi appassionai al trading per puro caso nel 2014. Non ci ho mai capito nulla di Economia e Finanza, però mi appassionavano quei grafici, la fluttuazione di quei numeri, quel continuo verde-rosso era così maestosamente bello. Passai circa un anno a tradare in demo, senza alcuna conoscenza, utilizzando solo ed esclusivamente la matematica e la fisica. Poco dopo decisi di aprire un conto reale, e avendo guadagnato un bel gruzzoletto in pochissimo tempo, un po’ per noia e un po’ per curiosità, decisi di mettermi a studiare alcuni indicatori, ma non trovandomi bene, decisi di tornare ai miei calcoli matematici. Nell’estate del 2015 conobbi Ichimoku, iniziai a studiarlo da video e libri inglesi, e poi conobbi Karen e il suo libro. Quello fu la svolta. Dopo averlo letto iniziai ad amare quell’indicatore, e a guadagnare in modo continuo. Mi resi conto di quanto questo fosse poco, e soprattutto, superficialmente conosciuto in Italia, così, un giorno decisi di aprire un blog e iniziare a fare video su YouTube, al fine di farlo conoscere anche ai miei connazionali. Proposi anche a Karen di pubblicare una traduzione italiana del suo libro, che poi ebbi l’onore di fare io stessa, in modo da diffondere il VERO Ichimoku, con la sua VERA spiegazione, e il suo VERO funzionamento. Oggi sono felicissima della decisione presa, sono orgogliosa dei risultati a cui sono arrivata, così che ho deciso di ampliare il progetto, e farlo diventare un programma di crescita e accompagnamento per la migliore apprensione di Ichimoku, al fine di arrivare ad un trading tranquillo, senza stress, consapevole e profittevole. Da qui il nome del progetto: MINDFULNESS TRADING (www.mindfulness-trading.it) Diplomata d’econometria (modellazione statistica dell’economia), opzione Finanza,Karen Peloille segue un’attività d’Analisi Tecnica per privati e amministratori di fondi d’investimento. Trader per conto proprio e per conto dei clienti, si è specializzata nell’utilizzo di Ichimoku come strumento d’analisi tecnica dei mercati finanziari, di cui insegna le basi ai trader professionisti in Europa e negli Stati Uniti. Potete trovare le sue analisi sul suo profilo Twitter: @KarenPeloille. Potete contattarla:karen.peloille@maxima.fr. Tradotto da Martina Andrea Provenzano www.mindfulness-trading.it Tutti i grafici presenti nel libro sono stati realizzati sulla piattaforma TS2 Marketscope di FXCM (tranne il grafico 4.9, preso dal sito mataf.net).
infos/nouveautés/catalogue :www.maxima.fr
8, rue Pasquier, 75008 Paris Tél. : 01 44 39 74 00 – Fax : 01 45 48 46 88 © Maxima, Paris, 2017. ISBN : 9782818807170 Tous droits de reproduction, de traduction et d’adaptation réservés pour tous pays.
“He who fails to plan is planning to fail.” Churchill “Un’immagine vale mille parole e un’esperienza vale mille discorsi.” “Avere delle competenze non è sufficiente. Bisogna crederci ed essere capaci di avere una prestazione al più alto livello.”
INDICE
Prefazione : Nicolas Chéron, analista tecnico e stratega Introduzione Il trading: generalità
1. Presentazione
– Descrizione – Costruzione • La Tenkan Sen • La Kijun Sen • La Kumo • La Chikou Span – Spazio temporale dell’Ichimoku
2. Lettura – La Nuvola – La Tenkan Sen – La Kijun Sen – La Lagging Span
3. Analisi – Tre esempi su diverse unità di tempo (UT) – Metodologia
PARTE I : TEORIA
PARTE II : PRATICA
4. Trading – Analistavstrader – La lettura del mercato – Tradare con l’Ichimoku come solo indicatore • Scegliere la coppia da tradare • Analisi ed elaborazione strategica di un trade • L’inizio del trade e la gestione dello Stop-Loss • Trade di breve termine
5. Trading avanzato
6. FibonacciConclusione Bibliographia
PARTE III : ICHIMOKU E ALTRE TECNICHE DI ANALISI
PREFAZIONE
li analisti scrivono, i trader operano in borsa. Voi avete fra le mani un oggetto raro: il libro di un trader. Tutti gli operatori di borsa si autoproclamano analisti tecnici professionisti, poiché le informazioni abbondano, e i G software automatici sono legioni. Al contrario, pochi autori possono considerarsi trader. È vicino a uno stand, al salone del trading di Parigi 2011, dove si mischiavano analisti, trader e broker, che Karen ed io abbiamo fatto conoscenza. Appassionata e diretta, la specialista mi ha presentato il suo metodo di analisi: Ichimoku. Nonostante otto anni di apprendimento e di pratica nell’analisi grafica, non ne avevo mai sentito parlare. Ichimoku più che un metodo è uno stato d’animo, è una cultura dello studio grafico. Esso rispetta le “respirazioni” del mercato, ed espone i segnali con una grande chiarezza. Non sono un amante degli indicatori tecnici, i quali spesso confondono più che chiarire, e il particolare ha spesso tendenza ad annegare nell’offerta dei molteplici strumenti presenti nelle piattaforme online. Sinceramente, comprendendo in primo luogo ciò che era Ichimoku, devo annunciarvi che ho fatto un passo indietro; ma per utilizzare questo strumento non si può ignorare una formazione esaustiva. L’energia e la volontà di Karen (e la sua percentuale di trade vincenti) mi hanno rapidamente convinto. Osservando il numero sempre crescente di trader che utilizzano questa tecnica, e la pertinenza delle analisi date da questo sistema, non avevo altra scelta: dovevo imparare a utilizzarlo.
Ero solito a intervenire sui mercati a titolo personale, ero un sostenitore del trading aggressivo e dell’anticipazione degli scenari; Ichimoku mi ha invitato ad essere più paziente, ad attende un segnale, e quindi iniziare un trade con più serenità e fiducia. Grazie ad esso, ho scoperto cos’era un grafico realmente pulito, ma allo stesso tempo ricco d’informazioni; e proprio l’analisi dei grafici su unità di tempo più lunghe mi ha permesso di cogliere appieno la forza di questo metodo.
Sempre alla ricerca di perfezionamenti nella lettura del grafico al fine d’individuarvi le migliori probabilità di riuscita dei trade, Karen innova il tutto con dei nuovi campi di applicazione dell’Ichimoku, di cui lei sola possiede le chiavi, associando, per esempio, l’Ichimoku con i ritracciamenti/estensioni Fibonacci, Punti Pivot, o addirittura la proiezione di una seconda nuvola d’unità di tempo differente su uno stesso schermo. Dimostra così l’importanza di un lavoro di ricerca in constante evoluzione in questi ultimi anni.
Più che la sua esperienza, Karen condivide con noi, attraverso l’aggiunta di un capitolo sulla psicologia del trading, la maturità necessaria ad affrontare i mercati finanziari, la stessa su cui molti libri di analisi tecnica restano molto evasivi, preoccupandosi solo della descrizione degli indicatori tecnici. Essa, però, rappresenta l’80% dell’attività del trading e ne determina il successo. Nemmeno l’efficacia di un metodo o di un indicatore può risolvere tutta la problematica di gestione delle emozioni. Karen, agguerrita sulla presa di decisione in condizioni d’incertezza e sulla gestione di posizione, vi svela come i lati emotivi del trader interferiscono spesso con una presa di decisione razionale e come riguardarsene. Questo libro è destinato a tutti i trader, dai debuttanti ai professionisti, o semplici appassionati che desiderano arricchire la propria palette di strumenti tecnici, al fine di comprendere e utilizzare al meglio questo sistema di analisi del mercato, e avere un facile profitto approfittando dei suoi movimenti. L’interpretazione di quest’opera non necessita aguzza conoscenza dell’analisi tecnica, sarà Karen stessa a portarvi più lontani, sempre più in alto, negli arcani della lettura del mercato. Possiede, infatti, una tale maniera di prendere per mano il lettore, che le difficoltà sono ampiamente attenuate. Siccome un libro del genere sembra non possa essere letto meno di tre volte, buona lettura e rilettura. I miei ringraziamenti a Karen, grande analista, inflessibile trader, e amica. Nicolas Chéron, Analista tecnico e stratega.
INTRODUZIONE
uesto libro nasce come “manuale pratico” che presenta i differenti elementi di questo sistema di lettura del mercato, dalla descrizione delle diverse linee alla loro interpretazione in un processo globale di aiuto alla QAvendo cinque linee da osservare, le informazioni date sono molteplici e complete, più che sufficienti per ottenere decisione. una visione globale e dettagliata dell’attività in corso del mercato. Comprendere la lettura basica di questo sistema è sufficiente per diventare un trader di successo. Infine, incontrando un pubblico variegato a corsi e conferenze, durante questi ultimi tre anni, ho consolidato il mio ideale secondo cui, oltre l’apprendimento della tecnica, l’elemento più complicato da assimilare e padroneggiare nell’attività del trading sia proprio l’aspetto psicologico. Ho dunque scelto di integrare, all’inizio di questa nuova edizione, una parte dedicata al trading, per rispondere alle domande di molti apprendisti, che non comprendono perché, malgrado molti investimenti e ore passate davanti allo schermo, i risultati non siano conformi alle aspettative. Attraverso la mia esperienza e quella dei trader professionisti che mi capita di incontrare quotidianamente, tenterò di spiegarvi il più completamente possibile cosa significa “essere un trader” e, soprattutto, come sia possibile riuscire a operare regolarmente con mezzi semplici. Non pretendo di svelarvi il segreto del Sacro Graal su come diventare un trader di successo, posso, però, cercare di mettervi sulla buona strada, guidandovi al meglio, come faccio nelle mie sessioni di coaching.
IL TRADING: GENERALITÀ
uest’attività appassionante, che consiste nell’intervenire sui mercati finanziari, non è così semplice come certe pubblicità vogliono farvi credere. Non basta leggere qualche libro o articolo su internet, o addirittura pagare Q molto care certe formazioni mediocri per scoprire che non ci si arricchirà dall’oggi al domani. Come spiegare quest’alto tasso di fallimento fra i trader apprendisti, nonostante la loro intelligenza e la loro buona volontà, che non arrivano a concretizzare dei guadagni finanziari, e addirittura perdono il loro capitale? La risposta è semplice. Per molte persone riuscire significa accumulare denaro, grazie al quale poter vivere come ci si aspetta. Essi sperano che l’attività del trading permetterà loro di conseguire questi obiettivi. Ciò non è impossibile, ma un trading profittevole (sicuro ed efficace) riposa su questo paradosso:il guadagno finanziario non può essere il motore del trading, ma la sua conseguenza. Esso, infatti, concerne la motivazione iniziale che spinge a interessarsi al trading, ma non deve interferire con il praticarlo. Perché? Deviando i problemi finanziari, il trader inizia a conoscere i mercati come un esercizio di analisi logica che, se è giusta, si tradurrà in guadagno. Dissociando, quindi, l’analisi dai rispettivi problemi, e, quindi, ragionando in punti o configurazioni, piuttosto che in euro, il trader ha più possibilità di decifrare la realtà dei mercati. Si tratta di dimenticare momentaneamente ciò per cui si trada (il denaro), per obbligare il cervelloa focalizzarsi sui segnali che il mercato dà e non ciò che si desidera vedere.Il desiderio di denaro fa vedere delle opportunità dove, in realtà, non ve ne sono, e ciò diventa fonte di errore. Questo fenomeno tocca tutti i trader, che siano principianti o meno; siamo tutti umani, dunque tributari delle nostre emozioni, le quali influenzano i nostri giudizi. La battaglia si gioca meno sullo schermo e più nella nostra testa, fra la subcoscienza e il processo decisionale. La neuro-economia, una nuova scienza, spiega la psicologia degli operatori del mercato attraverso i meccanismi neuronali, e ha permesso di mostrare come, nonostante la nostra logica e tutte le informazioni a nostra disposizione, gli errori siano sempre possibili. Le esperienze indicano che qualsiasi minaccia all’integrità di un umano, innesca dei riflessi emozionali primari che l’intelligenza analitica deve contrastare, per dare una risposta in accordo con l’ambiente. L’attività ragionata interviene quando quella non cosciente incontra un problema irrisolvibile; essa, però, non è infallibile. Infatti, la maggior parte delle scelte e delle decisioni viene rispettivamente fatta e presa in un contesto di rischio per cui noi abbiamo un’avversione viscerale. Ciò avviene sia nella gestione del quotidiano, sia nelle situazioni più pericolose; il trading si situa fra questi due estremi, e utilizza gli stessi stimoli emozionali del nostro cervello, il quale bisogna imparare a gestire, al fine di raggiungere le migliori scelte d’investimento. Bisogna, innanzitutto, imparare a conoscere le proprie emozioni, al fine di elaborare un processo di decisione.
I. Conoscere le proprie emozioni
La gestione...
Un pour Un
Permettre à tous d'accéder à la lecture
Pour chaque accès à la bibliothèque, YouScribe donne un accès à une personne dans le besoin