(MOD. 01) CONSIGLI CIRCOSCRIZIONALI Istruzioni per la ...

De
Publié par

(MOD. 01) CONSIGLI CIRCOSCRIZIONALI Istruzioni per la presentazione della lista dei candidati L’Art. 17 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, prevede che i comuni con popolazione superiore a 100.000 abitanti, sono tenuti ad articolare il loro territorio in Circoscrizioni. Tale obbligo non esiste, invece, per i comuni con popolazione compresa tra i 30.000 ed i 100.000 abitanti. L’art. 10 della legge 25\3\93, n° 81 dispone che per la elezione dei consigli circoscrizionali, nei casi in cui l’elezione non è espressamente disciplinata dal regolamento comunale, si applicano le norme per l’elezione dei consigli nei Comuni superiori a 15.000 abitanti. Si tenga presente che l’organizzazione e le funzioni delle circoscrizioni sono disciplinate dallo statuto comunale e da apposito regolamento (art. 17 decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267). Si invitano gli interessati a volersi dotare del regolamento comunale del comune dove intendiamo presentare nostre liste. Solitamente: - la raccolta delle sottoscrizioni, non è necessaria se la lista dei candidati, al consiglio circoscrizionale, si contraddistingue con il medesimo contrassegno della lista dei candidati e della collegata candidatura a Sindaco per le elezioni comunali. In questo caso nella dichiarazione di presentazione deve essere fatto esplicito riferimento; - l’elezione del Presidente, per il disposto combinato con l’art.
Publié le : lundi 16 avril 2012
Lecture(s) : 9
Nombre de pages : 2
Voir plus Voir moins
Circosc. Istruzioni
1
(MOD. 01)
CONSIGLI CIRCOSCRIZIONALI
Istruzioni per la presentazione della lista dei candidati
L’Art. 17 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, prevede che i comuni con
popolazione superiore a 100.000 abitanti, sono tenuti ad articolare il loro territorio in
Circoscrizioni. Tale obbligo non esiste, invece, per i comuni con popolazione
compresa tra i 30.000 ed i 100.000 abitanti.
L’art. 10 della legge 25\3\93, n° 81
dispone che per la elezione dei consigli circoscrizionali, nei casi in cui l’elezione non
è espressamente disciplinata dal regolamento comunale, si applicano le norme per
l’elezione dei consigli nei Comuni superiori a 15.000 abitanti.
Si tenga presente che l’organizzazione e le funzioni delle circoscrizioni sono
disciplinate dallo statuto comunale e da apposito regolamento (art. 17 decreto
legislativo 18 agosto 2000, n. 267). Si invitano gli interessati a volersi dotare del
regolamento comunale del comune dove intendiamo presentare nostre liste.
Solitamente:
- la raccolta delle sottoscrizioni, non è necessaria se la lista dei candidati, al consiglio
circoscrizionale, si contraddistingue con il medesimo contrassegno della lista dei
candidati e della collegata candidatura a Sindaco per le elezioni comunali. In questo
caso nella dichiarazione di presentazione deve essere fatto esplicito riferimento;
- l’elezione del Presidente, per il disposto combinato con l’art. 17 della legge
267/2000 prevede che gli organi delle Circoscrizioni sono eletti nelle forme stabilite
dallo statuto e dal regolamento comunali.
Il numero complessivo dei consiglieri assegnati alla circoscrizione è stabilito dallo
statuto o dal regolamento comunale
Per presentare la lista alle elezioni circoscrizionali, occorre predisporre:
la dichiarazione di presentazione della lista dei candidati
che deve contenere:
a) indicazione del cognome, nome, luogo e data di nascita dei candidati, (per le
donne coniugate o vedove aggiungere anche il cognome del marito).
b) numero d’ordine progressivo dei candidati;
c) indicazione di due delegati di lista per la designazione dei rappresentanti di lista
presso ogni seggio e presso l’ufficio centrale;
d) firma della persona incaricata dal Segretario Provinciale o Nazionale, di
sottoscrivere la lista;
e) autentica della firma delle persone di cui sopra.
le dichiarazioni di accettazione della candidatura da parte dei singoli
candidati (tanti quanti sono i candidati)
Circosc. Istruzioni
2
Ogni dichiarazione, oltre l’accettazione, deve contenere la dichiarazione che il
candidato non ha accettato nessuna altra candidatura in altre liste della circoscrizione
che non si è presentato in più di due circoscrizioni del comune, che non ricopra la
carica di consigliere in altra circoscizione e di non essere in alcuna delle condizioni
previste dall’art. 58 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.
l’attestazione del Segretario o del Presidente Federale (in copia notarile)
L’attestazione del Segretario Federale può essere rilasciata:
1) al Segretario provinciale (non hanno validità le attestazioni ai segretari delle
province create dalla Lega)
2) al Segretario nazionale (Regionale).
la delega per la presentazione della lista
E’ facoltà del Segretario provinciale o nazionale incaricare una persona di sua
fiducia a sottoscrivere e depositare la presentazione della lista, con atto autenticato
da notaio.
il contrassegno di lista
Il modello di contrassegno di lista in due dimensioni (dieci e tre cm. di diametro), in
triplice copia e a colori.
il bilancio preventivo delle spese
Dovrà essere presentato, unitamente ai documenti della lista, anche il bilancio
preventivo delle spese elettorali,
ove previsto da Statuto o da regolamento o per le
circoscrizioni con popolazione superiore a 50.000 abitanti.
Tale bilancio dovrà essere redatto nella cosiderazione delle spese previste dall’intera
lista di candidati.
Presentazione della lista
La presentazione deve avvenire dalle ore 8.00 del 30° giorno e sino alle ore 12.00
del 29° giorno antecedente la data delle votazioni.
La presentazione della lista, nel caso in cui si utilizzi il contrassegno tradizionale di
un partito con rappresentanza parlamentare, può essere effettuata esclusivamente dal
delegato autorizzato dal Segretario Provinciale o dal Segretario Nazionale che tali
risultino per attestazione del Segretario Federale.
Soyez le premier à déposer un commentaire !

17/1000 caractères maximum.

Diffusez cette publication

Vous aimerez aussi