Qui Lega

Publié par

Qui Lega, Via Uffici del Vicario, 2100186 RomaFax 06 67603091 Qui Legaemail quilega@yahoo.itNotiziario sull’attività del Parlamento e del Governoprima paginala settimanaTERRORISMO Immigrazione, legge seriaLega nel mirino''La Bossi-Fini è legge dello clandestini quando i primi chiedonoStato ed è una legge seria su un diritti che gli spettano''.Dal rapporto del Cesis (Comitato di coordi-problema grave e sentito come ''Motivo primo della legge - proseguenamento dei servizi segreti) giunge purtrop-quello dell'immigrazione di massa'': Bossi - è mettere in relazione postipo una conferma: la Lega Nord è nel mirinocosì il ministro per le Riforme Umberto di lavoro e numero di ingressi didei terroristi. Lo ha reso noto ilBossi commenta il sì definitivo alla immigrati. Il rischio altrimenti era unvicepresidente del Senato Roberto legge sull' immigrazione. aumento a dismisura dei contratti aCalderoli, ricordando che le minacce sono ''Chi voleva scardinare la nostra so- tempo determinato per i nostri giovanigià diventati fatti come dimostrano i vari cietà attraverso l'immigrazione clan- che così non potrebbero program-atti violenti contro sezioni e militanti leghisti destina di massa adesso troverà dif- mare la loro vita. In secondo luogoficoltà. Vedo reazioni scomposte da si vogliono fornire aiuti di tipo liberalee l'uccisione del professor Biagi, consulenteparte della sinistra - spiega Bossi ai paesi da dove provienedel ministro Maroni.
Publié le : lundi 16 avril 2012
Lecture(s) : 12
Nombre de pages : 4
Voir plus Voir moins
Qui Lega, Via Uffici del Vicario, 21 email quilega@yahoo.itQui Lega 00186 Roma Fax 0667603091 Notiziario sull’attività del Parlamento e del Governo prima pagina la settimana Immigrazione, legge seria TERRORISMO Lega nel mirino ' ' L aB o s s i - F i n iè le g g ed e l l oclandestini quando i primi chiedono Stato ed è una legge seria su undiritti che gli spettano''. Dal rapporto del Cesis (Comitato di coordi-problema grave e sentito come''Motivo primo della legge - prosegue namento dei servizi segreti) giunge purtrop-quello dell'immigrazione di massa'':Bossi - è mettere in relazione posti po una conferma: la Lega Nord è nel mirino così il ministro per le Riforme Umbertodi lavoro e numero di ingressi di d e it e r r o r i s t i .L oh ar e s on o t oi l Bossi commenta il sì definitivo allaimmigrati. Il rischio altrimenti era un vicepresidente del Senato Roberto legge sull' immigrazione.aumento a dismisura dei contratti a Calderoli, ricordando che le minacce sono ''Chi voleva scardinare la nostra so-tempo determinato per i nostri giovani già diventati fatti come dimostrano i varicietà attraverso l'immigrazione clan-che così non potrebbero program-atti violenti contro sezioni e militanti leghistidestina di massa adesso troverà dif-mare la loro vita. In secondo luogo ficoltà. Vedo reazioni scomposte dasi vogliono fornire aiuti di tipo liberale e l'uccisione del professor Biagi, consulente parte della sinistra - spiega Bossia ip a e s id ad o v ep r o v i e n e del ministro Maroni. - Noi, è noto, siamo per la difesal'immigrazione, dando ai cittadini la "Che non si trattasse di episodi isolati, di delle diversità, siamo perché ognunopossibilità di finanziare i progetti di atti fatti da quattro fanatici, - ha detto abbia la propria casa. Ci sono quelliaiuto. Aiuti liberali già nella scelta Calderoli - noi lo abbiamo sempre sostenu-che difendono i popoli, come noi, edei progetti da parte dei cittadini. to. E adesso il Cesis conferma le nostre quelli che invece difendono il nulla oNon come con la Tobin tax che pre-preoccupazioni". Secondo i servizi segreti, meglio l'immigrazione clandestinavede prima la scelta di un progetto in particolare, sarebbero nel mirino "bersagliche è il nulla e che può diventare l'e poi la tassazione attraverso le de-facili", cioè quelli senza scorta. Si tratterebbealibi perché il sistema diventi violen-cisioni di una sorta di ufficio etico to''. ''I cittadini - aggiunge il leadermondiale''. Soddisfatto per il sì alla di esperti che lavorano e collaborano con leghista - non vogliono l' immigrazionelegge Bossi pensa già all'immediato il Governo per realizzare le riforme, ma l i b e r a .N o ne s i s t o n op a d r o n ifuturo e ribadisce quello che ha an-anche di esponenti della Lega, individuati della società che possono deciderenunciato a Pontida due settimane perché appartenenti a un Movimento che al posto del popolo, non lo sono iorsono: la Lega nei prossimi mesi da sempre è l'unico e vero motore del c o m u n i s t ic h ev o l e v a n otornerà sul territorio. ''Tra breve -cambiamento. E proprio in chi si batte per l'immigrazione per ottenerne iconferma il leader leghista - saremo trasformare il Paese in un moderno stato voti né quegli industriali che voglionosulle piazze perché ci sono le riforme federale, i nuovi brigatisti cercherebbero i manodopera a basso costo, prontida fare. E senza la spinta popolare loro bersagli, trovando alleati nel mondopoi a sostituire i clandestini con altrile riforme rischiano di tardare troppo'' dell'antagonismo sociale e addirittura, come affermano loro stessi nel documento di il punto rivendicazione dell'assassinio di Biagi, nelle "forze rivoluzionariedell'area europeo-Finalmente! mediterraneo-mediorientale per la costru-E’ una grande vittoria per la Lega.avuto una attenzione presso zione di un fronte combattente antimperia-Spetta a Roberto Calderoli sintetiz-l'opinione pubblica ed una sensibilità lista". Per Calderoli gli "strani avvertimenti zare un momento di profonda emo-del tutto particolari». Moro ha pure giungono, non casualmente, proprio alla zione per il Carroccio: l’approvazionericordato all’opposizione la risoluzione vigilia dell'inizio dei lavori delle Commissioni definitiva della legge sull’immigrazio-approvata dal Parlamento europeo parlamentari d'inchiesta su Telekom Serbia ne. Francesco Moro, nella dichiara-nel 1994: «i cittadini extracomunitari e sul dossier Mitrokhin, organismi che po-zione di voto finale sottolinea chepossono, se necessario - ha riportato tranno finalmente alzare il sasso dal vermi-«sicurezza ed immigrazione hannoMoro - essere ammessi su base tem-naio di misteri che hanno insanguinato ilcostituito un cardine fondamentaleporanea e per una durata determinata Paese". dellanostra vittoria elettorale. Lonel territorio di uno Stato membro sapevamo da tanto tempo, da quan-per fini di occupazione qualora un Ed è proprio la storia della Repubblica do ci siamo impegnati a raccoglieredatore di lavoro offra a lavoratori italiana ad insegnarci molte cose. Terroristi le firme per l'indizione del referendumextracomunitari nominativamente de-rossi e neri, stragisti, strategie della tensio-abrogativo della Legge Turco-signati posti di lavoro vacanti solo se ne: tutto in realtà è servito solo a non cam-Napolitano. Quella vicenda ci fecele autorità competenti ritengono all' biare nulla, a mantenere lo status quo. E capire chiaramente che il problemaoccorrenza che i motivi esposti dal purtroppo lo dimostra il fatto che, in tanti esisteva ed era profondamente sen-datore di lavoro, siano giustificati dall' anni, è stato arrestato e giudicato colpevole tito da larghissimi strati della cosid-indisponibilità, a breve termine, di solo qualche esecutore materiale, ma nes-detta ''società civile''. La facilità delun’offerta di manodopera sul mercato sun mandante. Le tante vittime stannomessaggio, la rapidità con cui aveva-nazionale o comunitario e che pre-mo raccolto in una sola domenicagiudichi seriamente il funzionamento ancora aspettando giustizia. E mentre il quasi 600 mila firme ci avevano fattodell'impresa o lo stesso datore di Paese vede finalmente l'alba delle riforme, comprendere quale fosse il desideriolavoro». Nessuna differenza esiste puntuale come la morte, spunta l'ombra di dare certezze ad un problema chetra quel documento e lo spirito della del terrorismo.(s.f) da sempre e – grazie alla Lega – haBossi-Fini.(i.g) 11 luglio 2002anno II n.23
camera Pag. 2Qui Lega focus Collegato agricoltura, Parlamento decide su quote latte PIANO TRIENNALE ANAS Nord trascurato Il governo non avrà la delegaza in un settore particolarmen-per disciplinare l’annosa que-te penalizzato dalle multe in-Alla Lega Nord proprio non piace il piano triennale stione delle quote latte. Saràflitte dall’Ue, un miliardo circa dell’Anas presentato dal governo in commissione il Parlamento a votare unadi euro. Multe ingiuste, haambiente della Camera. Ugo Parolo fa rilevare che specifica legge sull’argomen-sempre detto la Lega Nord,pur avendo aumentato le risorse, al Nord vengono to. E’ il risultato più importante,perché non c’è certezza deidestinati solo pochissimi fondi, assolutamente insufficienti per risolvere le gravi carenze in materia per la Lega Nord, ottenuto neldati. «Non vogliamo un colpo di viabilità, soprattutto per quanto riguarda le strade collegato sull’agricoltura ap-di spugna - ha detto Vascon statali. «Basti pensare che alla regione Lombardia provato dalla Camera. «Sarà- chi ha speculato è giusto che -sottolinea il deputato - sono stati destinati, in tre un testo - dice Luigino Vasconpaghi. Ma questo può essere anni, appena 300 milioni di euro su un totale di 3800 - che risolverà definitivamentepossibile solo se si ha una milioni di euro». La perplessità della Lega Nord è la questione delle quote lattesituazione chiara, cosa che legata al fatto che al Sud viene destinato oltre il 50 con l’istituzione, innanzi tutto,potremmo avere solo sapendo per cento del totale a cui vanno aggiunti i fondi dell’anagrafe bovina». E’ que-quanti capi di bestiame esisto-europei, circa 1500 milioni di euro, mentre al Nord sta l’unica strada da percorre-n os u l l ’ i n t e r ot e r r i t o r i osolo il 34 per cento. «Sia chiaro - dice Parolo - noi re per poter ottenere chiarez-nazionale»(i.g)non siamo assolutamente contro lo sviluppo del Sud, ma riteniamo che in materia di strade la priorità spetti Sicurezza stradale: sì a fari accesi al Nord. Le ripartizioni, a nostro avviso, devono Primo sì al decreto che dettastato d’ebbrezza che rischiaavvenire sulla base delle necessità di sviluppo e non, come appare con la vicenda Anas, per creare posti nuove norme per la sicurezzal’arresto fino a un mese, am-di lavoro surrettizi»(i.g) sulle strade. Saranno obbliga-mende fino a 2 milioni e mez-tori, tra l’altro, i fari anabba-zo di lire e la sospensione SFRATTI glianti non solo sulle autostra-della patente (da 15 giorni a Sì a proroga termini de, ma anche sulle stradetre mesi). Se a essere ubriaco Sospesi, fino al 30 giugno del prossimo anno, gli extraurbane e principali, cioèè un autista di bus o un camio-sfratti esecutivi. Il provvedimento, approvato dalla sulle strade nazionali ancoranista, è prevista anche la re-Camera ma che ora ritorna al Senato, riguarda solo sotto la gestione dell'Anas.voca della patente. «Questo una categoria ristretta di famiglie con reddito molto Moto e cinquantini dovrannoprovvedimento - ha detto An-basso, presenza di un handicappato o di anziani con tenere gli anabbaglianti accesidrea Gibelli - non ha la pretesa più di 65 anni. La legge fa slittare anche i termini (30 in qualsiasi condizione di mar-di risolvere tutti i problemi del giugno 2003) per l’entrata in vigore dei testi unici cia. Regole più rigide per ilsettore, ma interviene in una sugli espropri e sull’edilizia pubblica. Riferendosi a consumo degli alcolici: il tassosituazione d’emergenza, lega-questi ultimi due, il deputato Ugo Parolo ha detto che alcolemico consentito scendeta al periodo estivo che vedesi tratta di «proroghe importanti: l’immediata da 0,8 a 0,5 grammi per litro.l’aumento delle stragi sulleapplicazione degli espropri avrebbe creato, infatti, numerosi problemi ai comuni che hanno già iniziato Pene severe per chi guida instrade»(i.g) le pratiche con le vecchie regole. Il testo sull’edilizia, invece, è molto corposo e interferirebbe anche con le nostre proposte le competenze regionali. Per questo il governo dovrebbe impegnarsi a modificare questo testo unico in base alle nuove disposizioni del titolo V della CARTELLI STRADALI Costituzione»(i.g) Sì a ordine giorno su idiomi locali
Il Governo ha accolto un ordine del giorno presentato dalla Lega Nord alla Camera al decreto sul codice della strada che prevede la possibilità di esporre cartelli turistici in lingua locale. L'odg impegna il Governo ad adottare le opportune iniziative affinché sia riconosciuta agli Enti locali territoriali una maggiore discrezionalità nell'utilizzo dei particolari dialetti locali nelle iscrizioni apposte sulla cartellonistica stradale. La Lega ricorda che una recente modifica della Costituzione prevede tra i compiti della Repubblica la valorizzazione degli idiomi locali e che i cartelli stradali a carattere turistico sono espressione di una specifica realtà territoriale. Attualmente, purtroppo, non è prevista la possibilità di utilizzare il dialetto locale nelle iscrizioni apposte su alcun segnale stradale. L'ordine del giorno infine ribadisce che nel programma del Governo, allo scopo di rendere attuativo il processo federalista, è prevista la valorizzazione delle tradizioni locali.(s.f)
11 luglio 2002
GRANDI INVALIDI Presto arriverà indennità Indennità di accompagnamento di un milione e 700mila di vecchie lire mensile ai grandi invalidi, civili e militari. E’ quanto prevede un disegno di legge in discussione nella commissione lavoro della Camera. «Si tratta di una categoria che merita tutta la nostra attenzione - ha detto Giovanni Didonè - e per questo ci auguriamo che la legge venga approvata in tempi brevi». Il problema si è posto perché, con la riforma della leva obbligatoria, non è più possibile garantire l’accompagnamento a tutti gli invalidi, civili e militari, che, sottolinea Didonè, si trovano in una situazione veramente difficile.(i.g.)
Savoia, sì a rientro La Camera dei deputati ha approvato definitivamente la legge costituzionale che consente agli eredi dei Savoia di tornare in Italia. La Lega si è astenuta.(s.f)
anno II n.23
Qui Legasenato Pag. 3 Immigrazione, le nuove norme focus La proposta Bossi-Fini sull’im-via amministrativa, Se è senza migrazione è diventata leggedocumenti e non si riesce aCAMERA di Stato. Con 146 voti favore-identificarlo, dovrà lasciare il Una legge seria voli, 89 contrari e 3 astenuti,territorio entro tre giorni (con E’ soddisfatta, la Lega Nord, per l’approvazione l’Aula di Palazzo Madama hala Turco-Napolitano erano 15). definitiva della legge sull’immigrazione. Per Dario approvato definitivamente leLo straniero espulso che rien-Galli, vice presidente del gruppo alla Camera, si tratta nuove norme contro l’immigra-tra in Italia irregolarmente di un provvedimento «di buon senso che certo non zione clandestina. Questi icommette reato. Non potrà è né razzista, né xenofobo, come ha strumentalmente principali cambiamenti rispettoentrare in Italia i condannati affermato la sinistra» .Per Giancarlo Pagliarini, la alla Turco-Napolitano: il per-per traffico di stupefacenti, Bossi-Fini è «una legge fatta bene, tutti gli italiani messo di soggiorno verrà con-favoreggiamento dell’immigra-dovrebbero essere contenti. E’ un provvedimento cesso solo allo straniero chezione clandestina, sfruttamen-con grandi aperture sociali: basti pensare che ha già un contratto di lavoro.to della prostituzione o dei l’immigrato che entra in Italia ha non solo il contratto Se l’immigrato perde il lavoro,minori. Permesso revocato se di lavoro, ma anche la garanzia di un’abitazione». dovrà tornare in patria. Scom-ottenuto attraverso un matri-«Finalmente – dice Luciano Dussin – uno dei capisaldi pare la figura dello sponsormonio finto con un cittadino del nostro programma elettorale è stato approvato i n t r o d o t t ad a l l aT u r c oitaliano (o con uno straniero nonostante il disperato tentativo della sinistra di Napolitano con lo scopo diregolarizzato). Anche sui prolungare, a danno dei cittadini, l’agonia della Turco controllare e garantire l’immi-ricongiungimenti si volta pagi-Napoletano» Secondo Pietro Fontanini «la Lega Nord grato. In realtà questa funzio-na: potranno raggiungere l’im-ha ottenuto un’inversione di tendenza rispetto al ne non è stata mai svolta. Na-migrato regolare il coniuge e buonismo e alla falsa accoglienza propagandata sce lo sportello unico in ognii figli minori e da quelli mag-dalla sinistra.Ora con i Paesi più poveri si potranno provincia (presso la prefettura,giorenni (in questo caso solo costruire rapporti di cooperazione. Infatti, l’articolo 1 ufficio territoriale del governo)se non sono in grado di prov-della Bossi-Fini prevede la defiscalizzazione degli che sarà responsabile per l’as-vedere a se stessi). Via libera aiuti rivolti ai Paesi poveri»(i.g) sunzione dei lavoratori stra-anche per i genitori purché nieri. Il datore di lavoro dovrànon siano autosufficienti e ab-CALDEROLI fornire garanzie sulla disponi-biano più di 65 anni. Agli im-Grande vittoria bilità di un alloggio per il lavo-migrati che richiedono il per-"Questa è una grande vittoria per la Lega". Lo ha ratore straniero assunto. Multemesso di soggiorno o il suo detto il vicepresidente del Senato Roberto Calderoli raddoppiate per i datori di la-rinnovo verranno prese le im-commentando l'approvazione definitiva della legge voro che fanno lavorare in ne-pronte digitali. Eliminato anche Bossi-Fini sull'immigrazione. "Malgrado il piccolo ro extracomunitari irregolari:il sistema obbligatorio delle rospo che, in nome dell'alleanza, abbiamo dovuto fino a 5000 euro per ogni la-quote annuali da far entrare ingoiare (la regolarizzazione delle badanti e delle voratore non in regola e arre-e stretta anche per gli sportivi colf) - ha aggiunto Calderoli - l'impianto generale sto da tre mesi a un anno.professionisti. Il ministero della della legge elaborata dal ministro Bossi è rimasto Giro di vite anche sul frontecultura stabilirà, ogni anno, quello che noi volevamo. D'ora in avanti i clandestini delle espulsioni: chi viene tro-con decreto il tetto per gli spor-verranno espulsi e potranno entrare solo gli vato senza permesso di sog-tivi che svolgeranno la loro extracomunitari in possesso di un contratto di lavoro. giorno viene rimpatriato perattività in Italia. (i.g) La vergognosa legge Turco-Napolitano finalmente rappresenta soltanto un passato da dimenticare, le nostre proposte insieme al buonismo della sinistra".(s.f) PREVIDENZA FUNERALI VALPREDA Abolire divieto cumulo Inps-Inail E’ simbolo di giustizia ingiusta Abolire il divieto di cumulo tra le rendite vitalizie erogate dall’Inail e le pensioni Inps. E’ quanto prevede la propostaPietro Valpreda è l'emblema della giustizia ingiusta di legge presentata dai alcuni senatori della Lega Nord (primoche in quel periodo dominava nei palazzi di giustizia. firmatario Antonio Vanzo). La legge 355 del 1995, infatti,Lo ha detto il sen. Celestino Pedrazzini che ha sancisce il divieto di cumulo tra le pensioni di inabilità, dipartecipato a Milano ai funerali del leader anarchico. reversibilità o l’assegno ordinario di invalidità con la rendita"Casi come quello di Valpreda - ha aggiunto - si liquidata dall’Inail. «E’ una norma discriminatoria - spiegaspera non accadano più, anche se ce ne sono Vanzo - nei confronti dei lavoratori poiché mentre nel casosicuramente molti. Quest'uomo, accusato di incidente coperto da assicurazione privata il lavoratore ingiustamente, si è fatto tre anni di galera a causa potrà percepire sia l’indennizzo assicurativo ed altre di una testimonianza confusa ma nello stesso tempo previdenziali di invalidità, il lavoratore coperto da assicurazione confacente per certi giudici". Inail in caso di incidente sul lavoro potrà ricoprire "Come parlamentare e come esponente della Lega esclusivamente la rendita vitalizia Inail» Una disciminazione - ha concluso Pedrazzini - mi chiedo perché dopo che diventa ancor più grave, nota il senatore leghista, nei tanti anni, sono stati scoperti gli autori materiali, ma casi in cui, a seguito di incidente, il lavoratore perde la vita i mandanti della strage alla Banca Nazionale e ai superstiti non sarà consentita alcuna pensione di dell'Agricoltura sono ancora ignoti. Ed ora, ma solo reversibilità.(i.g) ora, anche la stampa comincia a chiederselo".(s.f) 11 luglio 2002anno II n. 23
Pag. 4Qui Lega il governo focus Impresa sociale, verso disciplina unicaCASTELLI 41bis, strumento efficace Il Cdm ha approvato, su pro-dell'attività istituzionale; posta di alcuni ministri tra cuil'impossibilità che soggetti Il Governo ritiene il 41 bis uno strumento molto Maroni e Castelli, un disegnopubblici o imprese private con efficace per combattere non solo la criminalità di leggerecante delega alfinalità lucrative possano de-organizzata, ma anche il terrorismo. Lo ha detto il Governo per la definizione ditenerne il controllo, anche at-ministro della Giustizia Roberto Castelli commentando u n ad i s c i p l i n au n i t a r i atraverso la facoltà di nomina lo sciopero della fame di circa 300 boss contro il dell'impresa sociale, costruitamaggioritaria degli organi di regime di carcere duro, cominciato nel carcere di sulla base di alcuni elementiamministrazione. Ascoli Piceno (dove è detenuto Totò Riina) ed estesosi fondanti. Inparticolare, il ddlIl provvedimento stabilisce ad altri istituti di pena. Ogni situazione che va fuori prevede l'operatività esclusivainoltre l'attivazione presso il dalla più assoluta normalità nei penitenziari - ha in ambiti di particolare rilievoMinistero del lavoro e delle sociale; il divieto di redistribu-politiche sociali di funzioni eaggiunto Castelli - va valutata attentamente. Però il zione di utili sotto qualsiasis e r v i z ip e r m a n e n t id iGoverno va avanti sulla sua strada. Riteniamo il 41 f o r m a ,a n c h ei n d i r e t t a ;monitoraggio e ricerca, allobis uno strumento molto efficace, anche per il contestuale obbligo discopo di verificare la qualitàcontrastare il terrorismo che di questi tempi, dopo il reinvestire gli eventuali pro-delle prestazioni rese dalledelitto Biagi, pare stia alzando la testa".(s.f) v e n t in e l l os v o l g i m e n t oimprese sociali.(s.f) WELFARE Settore avicolo, impegno Nasce borsa lavoro on line per uscire da crisi La Conferenza unificata Stato Regioni Città ha Si è riunito, al Ministero dellesulle merci in arrivo nei porti approvato con voto unanime l'avvio operativo del Politiche Agricole, il Tavoloitaliani, grazie al quale sono Sistema Informativo del lavoro che consentirà di Avicolo, convocatodall'on. giàstati ottenuti alcuni primi connettere gli operatori pubblici e privati che Dozzo. Erano presenti allarisultati. «Sarà mio impegno -gestiscono le funzioni di organizzazione e di servizio riunione, il Ministero dellaha sottolineato Dozzo -al mercato del lavoro, dando vita ad una vera e Salute, le Agenzie delleadoperarmi, affinché tali propria "borsa del lavoro" on line. dogane, il Mipaf e le diversecontrolli divengano più intensivi Si tratta di un passo importante, che il Patto per l'Italia o r g a n i z z a z i o n ii ned efficaci anche grazie alla aveva esplicitamente richiamato, quale strumento rappresentanza di tutta lamessa a punto di parametri fondamentale per la costruzione di un mercato del filiera. Sono state affrontate leunivoci di controllo per tutti i lavoro moderno, efficiente e trasparente, in cui problematiche più urgentipaesi dell'Unione Europea, allo domanda e offerta possano incontrarsi agevolmente. collegate alla crisi del settore,scopo di meglio rispondere Il monitoraggio del mercato del lavoro inoltre con particolare riguardo ala l l ' e s i g e n z ap r i m a r i ad i consentirà di prevenire il formarsi di esclusione sociale rafforzamento dei controllisicurezza alimentare da parte e di indirizzare i servizi di orientamento e le attività sui prodotti importatidai paesidei consumatorie alla tutela di formazione secondo criteri e contenuti prioritari.(s.f) extraCEE, al problema delladella produzione italiana che classificazione e dei dazi sulleè di elevato livello qualitativo». carni salate, eall'etichettatura Ilsottosegretario ha poiPATTO PER L’ITALIA delle carni di pollame. Dozzoesposto la struttura e lo stato Leggere il testo integrale ha annunciato la creazione did e l l ' i t e rd e ld e c r e t od i Il testo integrale del Patto per l’Italia, firmato venerdì un Ufficio di Coordinamento traetichettatura volontaria del 5 luglio da governo e sindacati (esclusa la Cgil) è sul il Ministero della Salute,p o l l a m ee ha co n c l u s o sito Internetwww.leganord.org/politica(selezionare l'Agenzia delle Dogane eassicurando l'impegno proprio la notizia del 5 luglio: Lavoro; accordo raggiunto. l ' I s p e t t o r a t oC e n t r a l ee dell'Amministrazioneal fine Maroni: "è la più importante riforma che sia stata mai Repressione Frodi per unadi aiutare il settore ad uscire realizzata in Italia") razionalizzazione dei controllidalla crisi.(s.f) Qui Lega,notiziario sull’attività del Parlamento le vostre domande e del Governo a cura dei gruppi parlamentari Lega Nord Padania INTEGRATORI ALIMENTARI Via Uffici del Vicario, 21 00186 Roma Dannosi in gravidanza FAX 0667603091 “Non assumere durante la gravidanza": questa dicitura sarà email quilega@yahoo.it obbligatoria sulle etichette di decine di integratori alimentari e Questo numero è stato realizzato da Iva Garibaldi dietetici che contengono sostanze (i bioflavonoidi) ritenute potenzialmente nocive per il feto. Lo ha stabilito il dipartimentoe Simonetta Faverio nutrizione del Ministero della Salute, secondo il quale vi è "laQui Lega è anche su internet al sito possibilità che i bioflavonoidi aumentino i rischi di gravi patologie www.leganord.org (in particolare la leucemia), pur rare, nel primo anno di vita del Per ricevere “Qui Lega” per email è sufficiente inviare bambino". In base a questa decisione, gli imprenditori dovranno la richiesta di adesione al nostro indirizzo: modificare obbligatoriamente le etichette degli integratori e ritirare provvisoriamente i prodotti dalla circolazione.(s.f) quilega@yahoo.it
11 luglio 2002
anno II n.23
Soyez le premier à déposer un commentaire !

17/1000 caractères maximum.