Qui Lega Parlamento

Publié par

Qui Lega Parlamento,Via Uffici del Vicario, 21 00186 RomaFax 06 67603091email quilega@quilega.zzn.com Qui Lega ParlamentoNotiziario sull’attività politica della Camera, del Senato e del Governola settimana il puntoDECRETO SU GIUSTIZIA SPORTIVAVia libera alle riformeSì a proposta LegaConsiglio dei ministri approva ddl con la devolutionPassa all’unanimità, nelle commissionicultura e giustizia riunite, l’emendamento corrente. Scompare il bicameralismoAll’unanimità i ministri della Casadella Lega Nord che vieta alle squadre di della libertà hanno approvato il dise- perfetto, cioè il passaggio obbligato-calcio riconducibili allo stesso proprietario, gno di legge di riforma costituzionale. rio nei due rami del Parlamento dellela partecipazione a scommesse e concorsi leggi. Entrambe le Camere si espri-Devolution, premierato, nuova cortepronostici. La proposta della Lega (firmata meranno però in alcune materie:costituzionale, Senato federale i car-da Giancarlo Giorgetti, Giovanna Bianchi dini del provvedimento che ora passa perequazione delle risorse finanzia-Clerici e Guido Rossi) è stata approvata al rie, funzioni fondamentali degli entialla conferenza Stato - Regioni perdecreto che dispone misure urgenti in locali e leggi elettorali nazionali. Tut-il prescritto parere prima del varomateria di giustizia sportiva.
Publié le : lundi 16 avril 2012
Lecture(s) : 31
Nombre de pages : 1
Voir plus Voir moins
Qui Lega Parlamento, Via Uffici del Vicario, 21 00186 Roma Fax 0667603091 email quilega@quilega.zzn.com
Qui Lega Parlamento
Notiziario sull’attività politica della Camera, del Senato e del Governo
la settimana
DECRETO SU GIUSTIZIA SPORTIVA Sì a proposta Lega Passa all’unanimità, nelle commissioni cultura e giustizia riunite, l’emendamento della Lega Nord che vieta alle squadre di calcio riconducibili allo stesso proprietario, la partecipazione a scommesse e concorsi pronostici. La proposta della Lega (firmata da Giancarlo Giorgetti, Giovanna Bianchi Clerici e Guido Rossi) è stata approvata al decreto che dispone misure urgenti in materia di giustizia sportiva. «Siamo soddisfatti per il risultato – dicono Bianchi Clerici e Guido Rossi – per il sì alla nostra proposta che consideriamo di profondo senso etico e che restituisce fiducia a chi gioca che ora può farlo nella piena consapevolezza di regole certe e trasparenti». Per i parlamentari della Lega «si tratta di un primo passo – dice Rossi – per reintrodurre nello sport regole condivise di moralità e buon senso e per riaffermare quei valori dello sport sul piano sociale e culturale». «Ci auguriamo – aggiunge Bianchi Clerici – che il provvedimento passi senza sorprese dell’ultima ora, un provvedimento che così com’è ora è condiviso dalla Lega Nord». Lunedì prossimo il decreto passerà all’esame dell’aula.
IMMIGRAZIONE Rivedere direttiva Rivedere la direttiva del ministero dell’interno che «stravolge lo spirito della legge Bossi - Fini, permettendo, di fatto, la permanenza nel nostro Paese ad immigrati che si macchiano di reati gravissimi, come lo stupro e l’omicidio». Lo chiede Edouard Ballaman, questore della Camera, con un’interrogazione al ministro Beppe Pisanu. «La Bossi-Fini - spiega Ballaman - è chiarissima: chi è giudicato colpevoli di simili reati deve essere espulso automaticamente»
Qui Lega Parlamento,notiziario sull’attività politica della Camera, del Senato e del Governo 19 settembre 2003; anno III, numero 27 Via Uffici del Vicario, 21 00186 Roma FAX 0667603091 email quilega@quilega.zzn.com Questo numero è stato realizzato da Iva Garibaldi Qui Lega è anche su internet al sito www.leganord.org Per ricevere “Qui Lega” per email è sufficiente inviare la richiesta di adesione al nostro indirizzo: quilega@quilega.zzn.com
19 settembre 2003
il punto Via libera alle riforme Consiglio dei ministri approva ddl con la devolution All’unanimità i ministri della Casacorrente. Scompare il bicameralismo della libertà hanno approvato il dise-perfetto, cioè il passaggio obbligato-gno di legge di riforma costituzionale.rio nei due rami del Parlamento delle Devolution, premierato, nuova corteleggi. Entrambe le Camere si espri-costituzionale, Senato federale i car-meranno però in alcune materie: dini del provvedimento che ora passaperequazione delle risorse finanzia-alla conferenza Stato - Regioni perrie, funzioni fondamentali degli enti il prescritto parere prima del varolocali e leggi elettorali nazionali. Tut-definitivo da parte del Consiglio deitavia, sia Camera che Senato potran-ministri, previsto tra la fine di settem-no chiedere all’altro ramo di riconsi-bre e primi giorni di ottobre. Per ilderare una legge approvata, se ne ministro Umberto Bossi, grazie alfa richiesta un quinto dei suoi com-testo sulle riforme, si avvia «il cam-ponenti.PARLAMENTARI: a partire biamento necessario» per il Paese.dal 2011 ci sarà una drastica dimi-Il testo approvato, ha spiegato il mi-nuzione del numero di parlamentari: nistro per le riforme, «grosso modoi deputati scendono dagli attuali 630 parte da quello studiato dai cosiddettia 400 e i senatori da 315 a 200. quattro saggi» ed è «una riforma perRimane l’istituto dei senatori a vita uno Stato più moderno, più legato aidi diritto (ex presidenti della Repub-nostri giorni». Per Bossi, quello ap-blica) e di nomina presidenziale. provato «è un testo preliminare aper-PRESIDENTE DELLA REPUBBLI-to, che porteremo a tutte le Regioni,CA: sarà eletto dai parlamentari e anche a quelle a statuto speciale edai rappresentanti delle Regioni. Il al Parlamento». Roberto Calderoli,potere di scioglimento della Camera coordinatore delle segreterie dellaviene esercitato dal capo dello Stato Lega Nord e componente dei saggisu proposta del primo ministro, che che a Lorenzago hanno steso il testone assume l’esclusiva responsabilità, di riforma evidenzia che «non ci sonomentre quella del Senato spetta al vincitori e vinti - ha detto - hannoPresidente della Repubblica in via vinto le riforme e basta. Sono soddi-esclusiva in caso di prolungata im-sfatto del lavoro fatto perché credopossibilità di funzionamento. Sempre sia servito non solo per le riforme. Ilal presidente sono attribuiti nuovi risultato conseguito permetterà dipoteri di nomina dei presidenti delle creare un clima di collaborazione chea u t o r i t àd ig a r a n z i ae de l porterà la Cdl a raggiungere nuovivicepresidente del Csm.PREMIER: traguardi importanti»non c’è l’elezione diretta ma una sua indicazione nelle schede elettorali, in modo che sia chiaro il collegamen-I contenuti.DEVOLUTION: tra leto tra il suo nome e la maggioranza materie che rientrano nella potestàche lo sostiene. Ha potere di nomina legislativa esclusiva delle Regionie revoca dei ministri. Se sfiduciato sono aggiunte l’assistenza sanitaria,si dimette e si torna a votare. Se si la scuola e la polizia locale. Si trattadimette per altre ragioni, la sua mag-del disegno di legge di Bossi, giàgioranza può esprimere un nuovo approvato in prima lettura da Senatopremier.CORTE COSTITUZIONA-e Camera, che viene trasferito nelLE: Passano da 15 a 19: cinque eletti ddl di riforma costituzionale.SENA-dal Capo dello Stato, cinque dai ma-TO FEDERALE: Il Parlamento saràgistrati, tre dalla Camera e sei dal composto dalla Camera dei DeputatiSenato federale.ROMA CAPITALE: e dal Senato federale della Repub-Roma avrà, in quanto capitale, forme blica. L’assemblea di Montecitoriodi e condizioni particolari di autono-esaminerà le leggi di esclusiva com-mia anche normativa ma solo nei petenza dello Stato, mentre Palazzolimiti e con le modalità dello Statuto Madama quelle di competenza con-della Regione Lazio. anno III n.27
Soyez le premier à déposer un commentaire !

17/1000 caractères maximum.