relazione introduttiva simonetti

De
Publié par

LA SPESA PUBBLICA REGIONALIZZATA On. Roberto Simonetti RELAZIONE Le spese statali del Bilancio dello Stato ammontano a 523.247 milioni di euro. Di questi è possibile tracciare il loro percorso regionalizzato per un importo di 251.335 mln € (48.03%) , mentre l’ammontare di 133.242 mln € (25,46%) non è regionalizzabile. La quota residua di 138.670 mln € (26,50%) è destinata ad erogazioni a Enti e Fondi. SUDDIVISIONE SPESE REGIONALIZZATE Riaggregando quindi le spese regionalizzabili in Macro Regioni (Nord – Centro – Sud e Isole) si determina la suddivisione delle spese dello stato nei seguenti ammontare: NORD (Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Valle d’Aosta, Friuli V.G. e Trentino A.A.) importo di 102.816 mln € pari al 19.65 % della spesa complessiva e il 40.91 % di quella regionalizzata CENTRO (Toscana, Umbria, Marche e Lazio) 57.093 mln € pari al 10.91 % della spesa complessiva e il 22.72 % di quella regionalizzata SUD (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna) 91.425 mln € pari al 17.47 % della spesa complessiva e il 36.37 % di quella regionalizzata Di questa suddivisione si possono avere i seguenti parametri di raffronto Spesa per Abitante Fatta la soglia Italia a € 4.716/ ab sono sotto soglia : Veneto, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Piemonte, Umbria, Puglia, Abruzzo e Campania.
Publié le : lundi 16 avril 2012
Lecture(s) : 11
Nombre de pages : 17
Voir plus Voir moins
   
    
    
On. Roberto Simonetti  
RELAZIONE  
 Le spese statali del Bilancio dello Stato ammontano a 523.247 milioni di euro. Di questi è possibile tracciare il loro percorso regionalizzato per un importo di 251.335 mln € (48.03%) , mentre l’ammontare di 133.242 mln € (25,46%) non è regionalizzabile. La quota residua di 138.670 mln €  (26,50%) è destinata ad erogazioni a Enti e Fondi.  SUDDIVISIONE SPESE REGIONALIZZATE  Riaggregando quindi le spese regionalizzabili in Macro Regioni (Nord – Centro – Sud e Isole) si deterimna la suddivisione delle spese dello stato nei seguenti ammontare:  NORD (Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Valle d’Aosta, Friuli V.G. e Trentino A.A.) importo di 102.816 mln € pari al 19.65 % della spesa complessiva e il 40.91 % di quella regionalizzata  CENTRO (Toscana, Umbria, Marche e Lazio) 57.093 mln € pari al 10.91 % della spesa complessiva e il 22.72 % di quella regionalizzata  SUD (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna) 91.425 mln € pari al 17.47 % della spesa complessiva e il 36.37 % di quella regionalizzata  Di questa suddivisione si possono avere i seguenti parametri di raffronto  Spesa per Abitante Fatta la soglia Italia a € 4.716/ ab   sono sotto soglia : Veneto, Marche, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana, Piemonte, Umbria, Puglia, Abruzzo e Campania. Sono sopra soglia: Calabria, Basilicata, Molise, Liguria, Sicilia, Sardegna, Friuli VG, Lazio, Trentino AA e Valle d’Aosta.  Spesa in % del Prodotto Interno Lordo Fatta la soglia Italia a 16,54 % spesa/pil  Sono sotto soglia: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Piemonte, Umbria Sono sopra soglia: Liguria, Abruzzo, Trentino AA, Lazio, Friuli VG, Molise, Puglia, Basilicata, Campania, Calabria, Sardegna, Sicilia e Valle d’Aosta.  
SUDDIVISIONE SPESE AGGREGATE (REGIONALIZZATE + ENTI E FONDI)  Riaggregando quindi le spese aggregate in Macro Regioni (Nord – Centro – Sud e Isole) si determina lasuddivisione delle spese dello stato nei seguenti ammontare:  NORD (Piemonte, Lombardia, Veneto, Liguria, Emilia Romagna, Valle d’Aosta, Friuli V.G. e Trentino A.A.) 247.051 mln € pari al 45.18 % della spesa aggregata  CENTRO (Toscana, Umbria, Marche e Lazio) 121.567 mln € pari al 22.23 % della spesa aggregata  SUD (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna) 178.162 mln € pari al 32.58 % della spesa aggregata  Di questa suddivisione si possono avere i seguenti parametri di raffronto  Spesa per Abitante Fatta la soglia Italia a € 9.084/ ab   sono sotto soglia : Campania, Veneto, Puglia, Marche, Lombardia, Sicilia, Toscana, Emilia Romagna, Molise, Calabria e Basilicata Sono sopra soglia: Piemonte, Abruzzo, Umbria, Sardegna, Liguria, Trentino AA, Friuli VG, Lazio, Valle d’Aosta  Spesa in % del Prodotto Interno Lordo Fatta la soglia Italia a 35.99 %  spesa/pil Sono sotto soglia: Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Piemonte e Trentino AA Sono sopra soglia: Lazio, Liguria, Friuli VG, Umbria, Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata, Valle d’Aosta, Sardegna, Sicilia e Calabria.  SUDDIVISIONE PRODOTTO INTERNO LORDO  Dati anno 2009 – Prodotto Interno Lordo 1.519 mln € Suddivisi Nord 822.995 mln € pari al 54.17 % Centro 334.451 mln € pari al 22.01 %  Sud 361.960 mln € pari al 23.82 %  
MOLI12%  1.4SE .523 O  2.2130.ZZRUAB9.48.350IL A 5132 % PUG4.48  9.32 514.APMA AIN580. C %0.51  283 4.6. 54614 .8RIA ALAB5% C 1.0 05.0136.2  ATAICILAS B %366.  ISIC 4 % 42IL A4.72.70183 %  9.NGEDRAS 72.9  A 37 .751
  
BILANCIO DELLO STATO – DATI ANNO 2009 –SPESA FINALE (dati in milioni di Euro)
 9%.6
NORD CENTRO € 102.816 19.65- 40.91% € 57.093 10.91 - 22.72%
SUD + ISOLE € 91.425 17.47- 36.37%
UMBRIA € 3.414 0.65 1.36 %
TOSCANA € 13.404 2.56 5.33 %
LAZIO 35.015 6.69 13.93%
MARCHE € 5.258 1.00 2.09 %
LOMBARDIA € 33.383 6.38 - 13.28 %
PIEMONTE € 16.020 3.06 6.37 %
LIGURIA € 7.372 1.41 2.93 %
VENETO € 15.600 2.98 - 6.21 %
VALLE D AOSTA € 1.416 0.27 0.56 %
EMILIA ROMAGNA € 14.815 2.83 5.89 %
TRENTINO A.A. € 6.912 1.33 2.75%
FRIULI V.G. € 7.297 1.39 2.90 %
EROGAZIONI A ENTI E FONDI SPESA NON REGIONALIZZABILE SPESA REGIONALIZZATA € 138.670 (26.50 %) € 133.242 (25.46 %) € 251.335 (48.03 %)
SPESA COMPLESSIVA € 523.247 100.00 %
 
 
Bilanci
o dello Stato
- Regionalizzazione della Spesa
 
21
La spesa sta
22
tale
regi
onal
izz
ata
 
Ann  
o 2009
Bilanci
o dell
o St
ato
 -
Regio
nal
izz
azio
n
e della Spesa
 
23
BILANCIO DELLO STATO – DATI ANNO 2009 – SPESE AGGREGATE (REGIONALIZZATE + ENTI E FONDI) (milioni di Euro)   SPESE AGGREGATE € 546.780 100.00 % NORD CENTRO SUD ISOLE + € 247.051 45.18% € 121.567 22.23% € 178.162 32.58% PIEMONTE TOSCANA ABRUZZO € 40.643 16.45 7.43 % 33.281 27.38 6.09% € 12.268 6.89 2.24%  LOMBARDIA UMBRIA MOLISE 83.471 33.79 -15.27% € 8.741 7.19 1.60 % € 2.888 1.62 0.53 %  VENETO MARCHE CAMPANIA € 38.220 15.47 6.99 % € 13.165 10.83 2.41 % € 45.137 25.33 8.26 %  LIGURIA LAZIO PUGLIA € 17.565 7.11 3.21 % 66.380 54.60 12.14% € 33.082 6.05 18.57 %  EMILIA ROMAGNA BASILICATA 39.106 15.83 7.15% € 5.350 3.00 0.98% VALLE D AOSTA CALABRIA € 2.121 0.86 0.39 % € 18.201 10.22 3.33%  FRIULI V.G. SICILIA € 14.340 5.80 2.62 % € 44.181 24.80 8.08 %  TRENTINO A.A. SARDEGNA € 11.585 4.69 2.12% € 17.055 9.57 3.12%  
 
 
Spesa c
omplessiva
 
11
 
 
Spesa c
omplessiva
 
13
La spesa sta
12
tale
regi
onal
izz
ata
 
Ann
o 2009
Soyez le premier à déposer un commentaire !

17/1000 caractères maximum.

Diffusez cette publication

Vous aimerez aussi