Protocolli all'accordo di cooperazione CEE-Algeria e altri testi di base

De
CONSIGLIO DELLE COMUNITÀ EUROPEE PROTOCOLLI ALL'ACCORDO DI COOPERAZIONE CEE - ALGERIA E ALTRI TESTI DI BASE Bruxelles 1990 CONSIGLIO DELLE COMUNITÀ EUROPEE PROTOCOLLI ALL'ACCORDO DI COOPERAZIONE CEE - ALGERIA E ALTRI TESTI DI BASE Bruxelles 1990 Questa pubblicazione è edita anche nelle seguenti lingue: ES ISBN 92-824-0711-X DAN 92-824-0712-8 DE ISBN 92-824-0713-6 GRN 92-824-0714-4 EN ISBN 92-824-0715-2 FRN 92-824-0716-0 NL ISBN 92-824-0718-7 PT ISBN 92-824-0719-5 Una scheda bibliografica figura alla fine del volume. Lussemburgo : Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, 1990 ISBN 92-824-0717-9 N. di catalogo : BX-57-89-257-IT-C © CECA-CEE-CEEA, Bruxelles · Lussemburgo, 1990 Riproduzione autorizzata, salvo a fini commerciali, con citazione della fonte Printed in Belgium INDICE Pagina Protocollo all'accordo di cooperazione tra la CEE e la Repubblica democratica po­polare di Algeria, a seguito dell'adesione della Repubblica ellenica alla Comunità (firmato a Bruxelles il 7.11.1983) 1 Preambolo 2 Titolo I: Adeguamenti 6 Titolo II: Misure transitorieTitolo III: Disposizioni generali e finali 12 Allegato I: Elenco dei prodotti previsti all'articolo 34 Allegato II: Elenco dei contingenti 30 Protocollo all'accordo tra gli Stati membri della CECA e la Repubblica democratica popolare di Algeria a seguito dell'adesione della Repubblica ellenica alla Comunità (firmato a Bruxelles, il 7.11.
Publié le : vendredi 9 mars 2012
Lecture(s) : 37
Tags :
Source : EU Bookshop, http://bookshop.europa.eu/
Nombre de pages : 228
Voir plus Voir moins

CONSIGLIO DELLE COMUNITÀ EUROPEE
PROTOCOLLI
ALL'ACCORDO DI COOPERAZIONE
CEE - ALGERIA
E
ALTRI TESTI DI BASE
Bruxelles 1990 CONSIGLIO DELLE COMUNITÀ EUROPEE
PROTOCOLLI
ALL'ACCORDO DI COOPERAZIONE
CEE - ALGERIA
E
ALTRI TESTI DI BASE
Bruxelles 1990 Questa pubblicazione è edita anche nelle seguenti lingue:
ES ISBN 92-824-0711-X
DAN 92-824-0712-8
DE ISBN 92-824-0713-6
GRN 92-824-0714-4
EN ISBN 92-824-0715-2
FRN 92-824-0716-0
NL ISBN 92-824-0718-7
PT ISBN 92-824-0719-5
Una scheda bibliografica figura alla fine del volume.
Lussemburgo : Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, 1990
ISBN 92-824-0717-9
N. di catalogo : BX-57-89-257-IT-C
© CECA-CEE-CEEA, Bruxelles · Lussemburgo, 1990
Riproduzione autorizzata, salvo a fini commerciali, con citazione della fonte
Printed in Belgium INDICE
Pagina
Protocollo all'accordo di cooperazione tra la CEE e la Repubblica democratica po­
polare di Algeria, a seguito dell'adesione della Repubblica ellenica alla Comunità
(firmato a Bruxelles il 7.11.1983) 1
Preambolo 2
Titolo I: Adeguamenti 6
Titolo II: Misure transitorie
Titolo III: Disposizioni generali e finali 12
Allegato I: Elenco dei prodotti previsti all'articolo 34
Allegato II: Elenco dei contingenti 30
Protocollo all'accordo tra gli Stati membri della CECA e la Repubblica democratica
popolare di Algeria a seguito dell'adesione della Repubblica ellenica alla Comunità
(firmato a Bruxelles, il 7.11.1983, entrato in vigore il 1M0.1988) 35
Preambolo 36
Titolo I: Adeguamenti7
Titolo II: Misure transitorie8
77'ìo/o ///: Disposizioni generali e finali 41
Protocollo addizionale all'accordo di cooperazione tra la CEE e la Repubblica de­
mocratica popolare di Algeria (firmato a Bruxelles il 25.6.1987, entrato in vigore il
10.6.1988) (GU L 297 del 21.10.1987)3
Allegato A: Prodotti contemplati all'articolo 1 50
Allegato B: Vini contemplati all'articolo 2, paragrafo 3 del protocollo addizionale 51
Dichiarazione comune delle parti contraenti relativa agli articoli 1 e 2 del protocollo addi­
zionale 52
Dichiarazione comune delle parti contraenti relativa alle patate di primizia della sottovoce
07.01 A 11 exa)dellaTDC2
Dichiarazione del rappresentante della Repubblica federale di Germania relativa alla de­
finizione dei cittadini tedeschi2
Dichiarazione del rappresentante della Repubblica federale di Germania concernente l'ap­
plicazione del protocollo addizionale a Berlino 52 Pagina
Protocollo all'accordo di cooperazione tra la CEE e la Repubblica democratica po­
polare di Algeria a seguito dell'adesione del Regno di Spagna e della Repubblica por­
toghese alla Comunità (firmato a Bruxelles il 25.6.1987) 53
Preambolo 54
nolo I: Adeguamenti9
Titolo II: Misure transitorie
Capitolo I: Disposizioni applicabili al Regno di Spagna 5
Capitolo II:ii alla Repubblica portoghese 72
Titolo III: Disposizioni generali e finali 84
Allegati da I a XVI6
Protocollo all'accordo tra gli Stati membri della CECA e la Repubblica democratica
popolare di Algeria a seguito dell'adesione del Regno di Spagna e della Repubblica
portoghese alla Comunità (firmato a Bruxelles il 25.6.1987) 177
Preambolo 178
Titolo I: Adeguamento 180
Titolo II: Misure transitorie1
Titolo III: Disposizioni generali e finali5
Dichiarazione del rappresentante della Repubblica federale di Germania relativa alla de­
finizione dei cittadini tedeschi7
Dichiarazione del rappresentante della Repubblica federale di Germania concernente l'ap­
plicazione dei protocolli addizionali a Berlino 188
(Secondo) protocollo relativo alla cooperazione finanziaria e tecnica fra la CEE e la
Repubblica democratica popolare di Algeria (firmato a Bruxelles il 28.10.1982; en­
trato in vigore il 1M.1983) (GU L337 del 29.11.1982)9
(Terzo) protocollo relativo alla cooperazione finanziaria e tecnica tra la CEE e la Re­
pubblica democratica popolare di Algeria (firmato a Bruxelles il 26.10.1987; entrato
in vigore il r.3.1988) (GU L22 del 27.1.1988) 197
Decisione n. 1/87 del Consiglio di cooperazione CEE-Algeria che stabilisce il rego­
lamento interno dej consiglio di cooperazione, istituito ai termini dell'accordo di coo­
perazione tra la Comunità economica europea e la Repubblica democratica popolare
di Algeria (CEE-AL 3102/87 adottata II 27.4.1987) 20
IV Protocollo
all'accordo di cooperazione
tra la Comunità economica europea
e la Repubblica democratica popolare di Algeria,
a seguito dell'adesione
della Repubblica ellenica alla Comunità SUA MAESTÀ* IL RE DEI BELGI,
SUA MAESTÀ' LA REGINA DI DANIMARCA,
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA,
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ELLENICA,
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA FRANCESE,
IL PRESIDENTE DELL'IRLANDA,
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA,
SUA ALTEZZA REALE IL GRANDUCA DEL LUSSEMBURGO,
SUA MAESTÀ' LA REGINA DEI PAESI BASSI,
SUA MAESTÀ' LA REGINA DEL REGNO UNITO DI GRAN BRETAGNA E
IRLANDA DEL NORD,
i cui Stati sono parti contraenti al trattato che istituisce
la Comunità economica europea, e
IL CONSIGLIO DELLE COMUNITÀ' EUROPEE,
¿a una parte, e
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DEMOCRATICA POPOLARE DI ALGERIA,
dall'altra, VISTA l'adesione della Repubblica ellenica alle Comunità
europee in data Io gennaio 198I,
VISTO l'accordo di cooperazione tra la Comunità economica
europea e la Repubblica democratica popolare di Algeria,
firmato ad Algeri il 26 aprile 1976, qui di seguito denominato
"accordo",
HANNO DECISO di concordare gli adeguamenti da apportare al­
l'accordo e le misure transitorie ad esso relative in
seguito all'adesione della Repubblica ellenica alla Comunità
economica europea e di concludere il presente protocollo e a
tal fine hanno designato come plenipotenziari :
SUA MAESTÀ' IL RE DEI BELGI :
Paul NOTERDAEME,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ;
SUA MAESTÀ' LA REGINA DI DANIMARCA :
Gunnar RIBERHOLDT,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ;
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA FEDERALE DI GERMANIA :
Gisbert POENSGEN,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ELLENICA :
Nikos DIMADIS,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ;
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA FRANCESE :
Jacques LEPRETTE,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ;
IL PRESIDENTE DELL'IRLANDA :
Andrew O'ROURKE,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ;
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA :
Paolo GALLI,
Ministro plenipotenziario,
Rappresentante Permanente aggiunto presso le Comunità
europee ;
SUA ALTEZZA REALE IL GRANDUCA DEL LUSSEMBURGO :
Jean DONDELINGER,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ;
SUA MAESTÀ' LA REGINA DEI PAESI BASSI :
M.H.J.Ch. RUTTEN,
Ambasciatore straordinario e plenipotenziario,
Rappresentante Permanente presso le Comunità europee ;

Soyez le premier à déposer un commentaire !

17/1000 caractères maximum.

Diffusez cette publication

Vous aimerez aussi

Convention ACP-CEE de Lomé

de COUNCIL-OF-THE-EUROPEAN-UNION

Conventions ACP-CE de Lomé

de COUNCIL-OF-THE-EUROPEAN-UNION

suivant