Il fiore, il marchio europeo di qualita ecologica

-

Documents
4 pages
Obtenez un accès à la bibliothèque pour le consulter en ligne
En savoir plus

Description

ISSN 1725-0528KH-AF-07-002-IT-CIl Fiore N° 02 / 2007IL MARCHIO EUROPEODI QUALITA ECOLOGICAnotiziarioI gruppi L’angolo delIn primo piano Relazione Fatti e cifre In breve Sul web Calendariodi prodotti consumatoreIn questo numero del notiziario il Fiore Monika Sempre in questo numero: una relazione sul Mese delIn questo numero Wasilewska, che sta lavorando in seno alla Fiore; una promozione attiva del gruppo di prodottiCommissione Europea per associare il marchio europeo costituito da saponi e shampoo; le attività di marketingdi qualità ecologica con il Green Public Procurement del Fiore in Europa; e novità sulla creazione di una(GPP – appalti pubblici verdi) ci illustra il ruolo che il banca dati dei fornitori “verdi”.Fiore può svolgere negli appalti pubblici verdi.In primo pianoQuale è al momento l’ostacolo più importanteIntervista a Monika Wasilewska sul Fiore e gli appalti pubblici verdi all’utilizzo del Fiore negli appalti pubblici verdi?A mio parere è la mancanza di conoscenza e diverdi – gli acquirenti pubblici possono chiedere ai consapevolezza del progetto, la mancanza di direttivefornitori di fornire prodotti con marchio di qualità indirizzate in modo specifico agli acquirenti pubblici eecologica?

Sujets

Informations

Publié par
Nombre de visites sur la page 61
Langue Italiano
Signaler un problème
In primo piano
IlFiore
IL MARCHIO EUROPEO DI QUALITA ECOLOGICA
notiziario RelazionedIi  gprruopdpoitticLoannsguomloa tdoerleFatti e cifre In ue In questo numero sto q numero del notiziario il Fiore Monika Wasilewska, che sta lavorando in seno alla Commissione Europea per associare il marchio europeo di qualità ecologica con il Green Public Procurement (GPP – appalti pubblici verdi) ci illustra il ruolo che il  Fiore può svolgere negli appalti pubblici verdi.
In breve
N° 02/ 2007
Sul web
Calendario
Sempre in questo numero: una relazione sul Mese del Fiore; una promozione attiva del gruppo di prodotti costituito da saponi e shampoo; le attività di marketing del Fiore in Europa; e novità sulla creazione di una banca dati dei fornitori “verdi”.
In primo piano Intervista a Monika Wasilewska sul Fiore e gli appalti pubblici verdippalti p negli aleF oierliziozd drev?ilbbu ici èlala eneotm moQunatropmitullaetacsto lù pio ol A mio parere è la mancanza di conoscenza e di verdi – gli acquirenti pubblici possono chiedere aiconsapevolezza del progetto, la mancanza di direttive fornitori di fornire prodotti con marchio di qualitàindirizzate in modo specifico agli acquirenti pubblici e ecologica?le procedure abbastanza complesse di elaborazione dei In sostanza, è di estrema importanza che gli acquirenticriteri, che portano a criteri tecnici molto complessi che pubblici aderiscano al regolamento degli acquistinon sono necessariamente semplici da comprendere stabilito nel quadro della normativa comunitaria inda parte degli acquirenti pubblici professionisti. materia di appalti pubblici. Gli acquirenti pubblici in quanto tali non possono chiedere ai fornitori di fornireCome si può superare questo ostacolo? specificamente prodotti con marchio di qualità Aumentando la consapevolezza degliacquirenti ecologica, tuttavia gli acquirenti possono utilizzare varipubblici, elaborando delle linee guida e attraverso aspetti deicriteri che regolano il marchio europeouna campagna di marketing mirata. Mentre abbiamo di qualità ecologica la necessità di educare e aumentare la consapevolezzadurante tutto il ciclo di acquisto in modo da rendere sostanzialmente “verdi” i loro degli acquirenti pubblici operativi, è anche di estrema acquisti e fare concretamente la differenza importanza che coloro preposti a prendere delle sull’ambiente. Al fine di includere considerazioni decisioni nell’ambito delle autorità contraenti siano i ambientali all’interno dei processi di appalto, gli destinatari della nostra campagna di marketing, se il acquirenti pubblici devono acquisire maggiore marchio di qualità ecologica deve svolgere un ruolo Le pubbliche amministrazioni sono responsabili di consapevolezza dei vari modi in cui possono fare la importante nel promuovere una cultura del verde spendere circa il 16% del PIL europeo e per questa differenza. Possono utilizzare a pieno i criteri che attraverso tutta la catena di fornitura. ragione “rendere verdi” i loro acquisti avrebbe un regolano il marchio di qualità ecologica quando impatto estremamente positivo sull’ambiente. In questo redigono le specifiche tecniche o possono scegliereintegrano gli appalti pubblici verdi nellaCome si numero del notiziario il Fiore, Monika Wasilewska, di utilizzare i criteri relativi agli impatti ambientali piùrevisione del progetto del marchio europeo di qualità membro della Commissione Europea, ci illustra la importanti di un prodotto e della sua catena diecologica? relazione tra il Fiore e gli appalti pubblici verdi (GPP). fornitura. I criteri che regolano il marchio europeo di Le imminenti revisioni sono intese a ottimizzare i qualità ecologica possono anche assistere gli acquirenti processi e fornire linee guida chiare agli acquirenti Ci può illustrare più approfonditamente in che mododeterminare e definire i criteri di selezione enel  sull’uso dei criteri del marchio di qualità pubblici il Fiore può essere utilizzato negli appalti pubblici durante tutto il ciclo di approvvigionamento.aggiudicazione. ecologica