La sicurezza sociale per coloro che si spostano all'interno dell'Unione europea

-

Documents
184 pages
Obtenez un accès à la bibliothèque pour le consulter en ligne
En savoir plus

Description

LA SICUREZZA SOCIALE PER COLORO CHE SI SPOSTANO ALL'INTERNO DELL'UNIONE EUROPEA COMMISSIONE EUROPEA * * * * * DIREZIONE GENERALE DELL'OCCUPAZIONE, *DELLE RELAZIONI INDUSTRIALI *E DEGLI AFFARI SOCIALI »ti*** LA SICUREZZA SOCIALE PER COLORO CHE SI SPOSTANO ALL'INTERNO DELL'UNIONE EUROPEA Guida pratica Una scheda bibliografica figura alla fine del volume. Pubblicazione preparata dalla commissione amministrativa per la sicurezza sociale dei lavoratori migranti delle Comunità europee (Segreteria: rue de la Loi 200, 1049 Bruxelles, Belgio) Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, 1995 ISBN 92-826-8933-6 © CECA-CE-CEEA, Bruxelles · Lussemburgo, 1995 Riproduzione autorizzata, salvo a fini commerciali, con citazione della fonte Printed in Germany PERCHE UNA GUIDA? La presente guida vuole fornire informazioni semplici e chiare sui diritti ed obblighi nel campo della sicu­rezza sociale. La parte I riporta le disposizioni comunitarie in materia, la parte II descrive i sistemi nazionali. Le informazioni e i riferimenti contenuti nella guida sono utili a chi debba ricorrere al sistema di sicurezza sociale di uno Stato membro diverso dal suo, ad esempio perché svolge un'attività professionale all'estero, si stabilisce in un paese dell'Unione europea o semplicemente vi soggiorna. Sarà dunque utile, prima di recarsi in un altro Stato membro dell'Unione europea, leggere attentamente i ca­pitoli pertinenti della presente guida.

Sujets

Informations

Publié par
Nombre de visites sur la page 76
Langue Romanian
Signaler un problème

LA SICUREZZA SOCIALE
PER COLORO CHE SI SPOSTANO
ALL'INTERNO
DELL'UNIONE EUROPEA
COMMISSIONE EUROPEA * * *
* *
DIREZIONE GENERALE DELL'OCCUPAZIONE, *
DELLE RELAZIONI INDUSTRIALI *
E DEGLI AFFARI SOCIALI
»ti*** LA SICUREZZA SOCIALE
PER COLORO CHE SI SPOSTANO
ALL'INTERNO
DELL'UNIONE EUROPEA
Guida pratica Una scheda bibliografica figura alla fine del volume.
Pubblicazione preparata dalla commissione amministrativa per la sicurezza sociale dei lavoratori migranti
delle Comunità europee (Segreteria: rue de la Loi 200, 1049 Bruxelles, Belgio)
Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, 1995
ISBN 92-826-8933-6
© CECA-CE-CEEA, Bruxelles · Lussemburgo, 1995
Riproduzione autorizzata, salvo a fini commerciali, con citazione della fonte
Printed in Germany PERCHE UNA GUIDA?
La presente guida vuole fornire informazioni semplici e chiare sui diritti ed obblighi nel campo della sicu­
rezza sociale. La parte I riporta le disposizioni comunitarie in materia, la parte II descrive i sistemi nazionali.
Le informazioni e i riferimenti contenuti nella guida sono utili a chi debba ricorrere al sistema di sicurezza
sociale di uno Stato membro diverso dal suo, ad esempio perché svolge un'attività professionale all'estero,
si stabilisce in un paese dell'Unione europea o semplicemente vi soggiorna.
Sarà dunque utile, prima di recarsi in un altro Stato membro dell'Unione europea, leggere attentamente i ca­
pitoli pertinenti della presente guida. Ciò eviterà di perdere parte o tutti i diritti spettanti in materia di sicu­
rezza sociale per il solo motivo di avere una scarsa familiarità con la normativa straniera.
Va però ricordato che la presente guida si limita a tracciare un quadro d'insieme, senza pretesa di essere
esauriente per il caso singolo. Per maggiori informazioni è raccomandato di rivolgersi agli enti menzionati
nella guida.
Bruxelles, luglio 1994. INDICE
PARTE I — L'UNIONE EUROPEA TUTELA I SUOI CITTADINI:
LA NORMATIVA COMUNITARIA IN MATERIA DI SICUREZZA SOCIALE 1
1. Necessità di disposizioni comunitarie in materia di sicurezza sociale 3
2. Soggetti che rientrano nel campo d'applicazione delle disposizioni comunitarie 4
3. Paesi nei quali valgono le disposizioni comunitarie 5
4. Categorie di prestazioni 6
5. Contenuto delle disposizioni comunitarie in materia di sicurezza sociale 7
5.1. Paese che fornisce la copertura assicurativa 8
5.2. Diritti e doveri nel paese che fornisce la copertura assicurativa 9
5.3. Informazioni indispensabili in caso di malattia o maternità 10
5.4. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 12
5.5. L'invalidità resta un problema2
5.6. Pagamento delle pensioni di vecchiaia4
5.7. Prestazioni per i superstiti e indennità in caso di morte6
5.8. Disoccupazione 17
5.9.i familiari9
6. I diritti, in breve, per categoria 20
6.1. Lavoratori frontalieri0
6.2.i stagionali0
6.3.i distaccati0
6.4. Pensionati1
6.5. Studenti1
6.6. Turisti2
6.7. Persone non attive2
6.8. Cittadini di paesi terzi2
7. Applicazione pratica delle disposizioni comunitarie 23
7.1. Primato delle norme comunitarie in caso di conflitto con leggi e regolamenti
nazionali 23
7.2. Moduli e procedure3
7.3. I paesi stranieri e le lingue straniere non rappresentano necessariamente un
problema4
7.4. Gli organismi di sicurezza sociale degli Stati membri sono il punto di riferimento
in caso di problemi5
7.5. Diritto di impugnazione5
7.6. La Corte di giustizia europea a tutela del cittadino europeo 25
8. Altre questioni 27 PARTE n _ | SISTEMI DI SICUREZZA SOCIALE DEGLI STATI MEMBRI 29
BELGIO 31
Capitolo I — Lavoratori subordinati
31
1. Introduzione
2. Malattia e maternità
3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali «
4. Invalidità
5. Pensioni di vecchiaia
6. Prestazioni in caso di morte e per i superstiti j°
7. Disoccupazione
8. Assegni familiari
40
Capitolo II — Lavoratori autonomi
1. Introduzione
2. Malattia e maternità
3. Assicurazione di invalidità
4. Trattamenti assicurativi pensionistici *i
5. Assegni familiari ·
6. Altre informazioni
DANIMARCA 43
1. Introduzione
2. Malattia e maternità
3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 4b
4. Pensioni di invalidità
5.i di vecchiaia
6. Assegno in caso di morte
7. Assicurazione contro la disoccupazione ^ '
8. Assegni familiari
9. Altre informazioni
GERMANIA 55
1. Introduzione
2. Enti di previdenza sociale ^j?
3. Malattia e maternità ^
4. Infortuni sul lavoro e malattie professionali
5. Pensioni di invalidità
6.i di vecchiaia
7. Prestazioni ai superstiti £
8. Disoccupazione
9. Assegni familiari
10. Altre informazioni
GRECIA 67
67
1. Introduzione
2. Malattia e maternità 3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 70
4. Invalidità 70
5. Pensioni di vecchiaia1
6. Pensioni ai superstiti e assegno in caso di morte2
7. Disoccupazione3
8. Assegni familiari5
9. Altre informazioni5
SPAGNA 77
1. Introduzione
2. Malattia e maternità 79
3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 81
4. Invalidità permanente2
5. Pensioni di vecchiaia e di anzianità3
6. Assegno in caso di morte e pensioni di reversibilità4
7. Disoccupazione 84
8. Assegni familiari5
9. Servizi sociali5
10. Altre informazioni6
FRANCIA9
Capitolo I — Lavoratori subordinati9
1. Introduzione9
2. Malattia e maternità 89
3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 92
4. Invalidità 93
5. Prestazioni di vecchiaia e di reversibilità3
6. Assegno in caso di morte5
7. Disoccupazione5
8. Assegni familiari6
Capitolo II — Lavoratori autonomi8
1. Introduzione8
2. Malattia e maternità9
3. Prestazioni di vecchiaia, invalidità e reversibilità 99
4. Altre informazioni 100
IRLANDA1
1. Introduzione1
2. Malattia e maternità3
3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 105
4. Invalidità 106
5. Pensioni di anzianità e vecchiaia6
6.i ai superstiti e agli orfani7
7. Disoccupazione8
8. Assegni familiari9
9. Assistenza sociale 110
10. Decisioni sulle domande0
11. Altre informazioni1 ITALIA 113
1. Introduzione3
2. Enti previdenziali4
3. Malattia e maternità5
4. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 118
5. Prestazioni per invalidità9
6. Pensioni di vecchiaia 120
7.i ai superstiti1
8. Disoccupazione1
9. Assegni per il nucleo familiare2
10. Altre informazioni3
LUSSEMBURGO5
1. Introduzione 125
2. Malattia e maternità5
3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali7
4. Invalidità9
5. Pensioni di vecchiaia 130
6. Indennità in caso di morte e pensioni ai superstiti 130
7.à di disoccupazione1
8. Assegni familiari2
9. Altre informazioni3
OLANDA 135
1. Introduzione5
2. Malattia e maternità6
3. Infortuni sul lavoro e malattie professionali 138
4. Invalidità8
5. Pensioni di vecchiaia 140
6. Prestazioni a favore dei superstiti0
7. Regimi pensionistici integrativi per i lavoratori subordinati 141
8. Disoccupazione2
9. Assegni familiari3
10. Altre informazioni3
PORTOGALLO 145
1. Introduzione5
2. Organizzazione, iscrizione e finanziamento 146
3. Malattia e maternità7
4. Infortuni sul lavoro e malattie professionali9
5. Invalidità 150
6. Prestazioni di vecchiaia1
7. Assegno in caso di morte e pensioni di reversibilità 151
8. Disoccupazione2
9. Assegni familiari3
10. Prestazioni non contributive4
11. Altre informazioni5