L
3 pages
Italiano
Le téléchargement nécessite un accès à la bibliothèque YouScribe
Tout savoir sur nos offres

L'amministrazione leghista di Montichiari si è insediata nel giugno '99

-

Le téléchargement nécessite un accès à la bibliothèque YouScribe
Tout savoir sur nos offres
3 pages
Italiano

Description

Comune di Montichiari (bs) L’amministrazione leghista di Montichiari si è insediata nel giugno ’99. Dal secondo dopoguerra, il paese era stato governato dalla Dc divenuta poi lista popolare-Margherita. La mia giunta si è data numerose priorità, ha promesso, progettato e realizzato iniziative che di seguito enumererò. Nel 2004 la rielezione mi ha riconfermato con suffragio universale. VIABILITA’ E VIVIBILITA’ DEL PAESE. Montichiari ha un’estensione di 82 kmq, 21 mila abitanti e una rete viaria chilometrica. Abbiamo realizzato strade sicure, marciapiedi e piste ciclabili su tutto il territorio e sostituito tutti i semafori con agevoli rotonde. PIANO REGOLATORE: La nostra revisione del Piano Regolatore Generale approvata lo scorso anno ha tenuto conto in primo luogo della salvaguardia del territorio, del recupero dei centri storici con particolare attenzione alle superfici minime dei bi-trilocali AMBIENTE Abbiamo realizzato numerosi parchi ed è in fase di realizzazione il parco fluviale. CENTRO STORICO Abbiamo acquisito e ristrutturato tutti gli edifici d’interesse storico, rifatto le piazze e le vie antiche del paese. Piazza Garibaldi, ora rifatta e pedonalizzata, si chiama Piazza Santa Maria. -ristrutturazione dell’antico teatro cittadino e della piazza antistante.

Sujets

Informations

Publié par
Nombre de lectures 20
Langue Italiano

Exrait

Comune di Montichiari (bs)
L’amministrazione leghista di Montichiari si è insediata nel giugno ’99. Dal secondo
dopoguerra, il paese era stato governato dalla Dc divenuta poi lista popolare-
Margherita. La mia giunta si è data numerose priorità, ha promesso, progettato e
realizzato iniziative che di seguito enumererò.
Nel 2004 la rielezione mi ha riconfermato con suffragio universale.
VIABILITA’ E VIVIBILITA’ DEL PAESE.
Montichiari ha un’estensione di 82 kmq, 21 mila abitanti e una rete viaria
chilometrica. Abbiamo realizzato strade sicure, marciapiedi e piste ciclabili su tutto
il territorio e sostituito tutti i semafori con agevoli rotonde.
PIANO REGOLATORE:
La nostra revisione del Piano Regolatore Generale approvata lo scorso anno ha
tenuto conto in primo luogo della salvaguardia del territorio, del recupero dei centri
storici con particolare attenzione alle superfici minime dei bi-trilocali
AMBIENTE
Abbiamo realizzato numerosi parchi ed è in fase di realizzazione il parco fluviale.
CENTRO STORICO
Abbiamo acquisito e ristrutturato tutti gli edifici d’interesse storico, rifatto le piazze
e le vie antiche del paese. Piazza Garibaldi, ora rifatta e pedonalizzata, si chiama
Piazza Santa Maria.
-ristrutturazione dell’antico teatro cittadino e della piazza antistante.
-acquisto e ristrutturazione dell’antico ospedale napoleonico che verrà adibito a
biblioteca e pinacoteca Pasinetti (donazione di 300 quadri del pittore Pasinetti)
-ristrutturazione
dell’antico
edificio
comunale
che
verrà
adibito
a
pinacoteca(donazione di 117 quadri della prestigiosa collezione Lechi)
-utilizzo dell’attuale biblioteca a futura pinacoteca di arte moderna e contemporanea
-acquisto dell’ex consorzio acque adibito a museo archeologico.
COMMERCIO
Abbiamo approvato un regolamento che impone una restrizione all’apertura dei call
phone center nonché l’assoluto rispetto della normativa igienico-sanitaria e di
sicurezza già esistente. Abbiamo respinto tutte le richieste di apertura di nuovi
ipermercati.
1
SERVIZI SOCIALI
Abbiamo creato servizi doposcuola per tutti i bambini/ragazzi di scuole elementari e
medie in collaborazione con gli oratori e con le Parrocchie con le quali abbiamo un
ottimo rapporto e che sosteniamo, attraverso il fondo di culto per la manutenzione
di tutte le chiese ( 30 sul territorio e per le quali abbiamo realizzato un bellissimo
libro). Abbiamo aperto asilo nido; abbiamo potenziato il numero delle sezione di
scuola materna. Abbiamo aperto una Farmacia Comunale. Abbiamo recuperato un
antico edificio del centro storico e costruito 20 alloggi protetti per anziani. Abbiamo
potenziato la casa albergo, istituito il centro diurno per anziani e riservato 2 posti
per ricoveri di sollievo per anziani (dove turnano persone che possono permanere
fino a 2 mesi per sollevare la famiglia che li accudisce). Esiste un centro di ritrovo
per gli anziani con un operatore che organizza attività culturali sportive e ludiche
per gli utenti. Nell’assegnazione degli alloggi pubblici abbiamo favorito gli anziani
(sicuramente residenti da più di 5 anni) con il 50 % della riserva dei posti a loro
favore. È stata attuata la politica degli sfratti di fronte alla morosità ed
all’occupazione abusiva verificatasi ad opera di nuclei famigliari di cittadini stranieri
o provenienti da altre regioni d’Italia. I contributi e le agevolazioni sui pagamenti
delle rette di servizi comunali hanno luogo solo dopo accertamenti da parte degli
uffici comunali.
RESIDENZE, MATRIMONI, SPORTELLO UNICO PER GLI IMMIGRATI
Prima di rilasciare residenze (atto di cui il sindaco ha deciso di essere responsabile
unico) vengono controllate accuratamente: certificazioni varie, attività lavorativa,
situazione abitativa. Può trascorrere anche un anno dalla richiesta di residenza se il
cittadino non possiede i requisiti non ottiene la residenza.
In presenza di cittadini non regolarmente residenti non vengono ammesse le
pubblicazioni e non vengono celebrati matrimoni (diversamente da molti altri
comuni dove i sindaci sposano cittadini residenti con clandestini).
Il nostro comune non ha accettato il contributo regionale per l’apertura di tali
sportelli che sono un privilegio a nostro discapito perché non avendo sportelli unici
per noi paghiamo invece sportelli unici per tutti i nuovi arrivati.
PUBBLICA ISTRUZIONE E CULTURA
Per accogliere tutti i nuovi arrivati abbiamo dovuto aumentare a 10 sezioni la
capienza delle scuole materne ma i non residenti, ossia coloro che nel paese hanno
solo il domicilio, pagano il 20 % in più della retta massima per accedere ai servizi..
In 5 anni di amministrazione abbiamo arricchito la scuola superiore con 5 nuovi
indirizzi. Tutti i 3500 studenti di ogni ordine e grado di scuola, partecipano alle
manifestazioni organizzate dal Comune che sono sempre finalizzate alla ricerca ed
alla conservazione delle radici. Abbiamo ideato il concorso dei presepi al quale
aderiscono tutte e 20 le scuole. Da noi non ci sono problemi di Crocifissi o di
immagini Sacre nelle scuole, durante la sagra del patrono del paese le scuole
animano la festa per un’intera giornata con le loro iniziative, partecipano alla messa
e ricevono ogni anno un’immagine diversa del Santo tratta dagli antichi affreschi. Il
concorso di recitazione in lingua bresciana ha cadenza triennale e vede la
partecipazione dei ragazzi della scuola elementare che, in collaborazione con la
compagnia dialettale locale, producono testi che poi recitano.
2
In ambito culturale abbiamo pubblicato numerosi libri sugli edifici storici del paese
e per raccogliere poesie e racconti in lingua bresciana inerenti i tre concorsi da noi
organizzati.
Costruiremo una “Via Crucis” e nel corso dell’anno avrà luogo il “Concorso delle
Santelle” per il quale restaureremo le antiche Santelle esistenti e promuoveremo la
costruzione di una Santella in ogni quartiere.
Abbiamo ricevuto una donazione di tremila oggetti e macchinari del mondo agricolo
ed abbiamo realizzato un grande museo.
Abbiamo ricevuto una donazione di 117 quadri della collezione del conte Lechi (di
inestimabile valore) e nascerà una pinacoteca dalla ristrutturazione del vecchio
edificio comunale:
Stiamo per ricevere 300 quadri dalla famiglia del pittore milanese Antonio Pasinetti
che verranno collocati nella pinacoteca che nascerà sopra la nuova biblioteca che
aprirà il prossimo anno dopo la quinquennale ristrutturazione del vecchio ospedale
napoleonico.
Valorizzando il concorso nazionale di arte contemporanea intitolato al nostro
concittadino “Giovanni Treccani degli Alfieri” abbiamo dato seguito alle vecchie
edizioni con nuovi premi acquisto e potremo aprire nella sede attuale della
biblioteca, dopo il trasloco nella nuova, la pinacoteca di arte moderna.
Nel 2003 abbiamo riaperto, dopo capillare restauro, l’antico teatro dove si svolge
annualmente una delle più prestigiose stagioni teatrali e musicali della nostra
provincia.
Stiamo concludendo l’ampliamento del Centro fiera del Garda, secondo polo
fieristico lombardo dopo Milano, dove si svolgono 40 fiere annuali alcune di valenza
nazionale.
ASSOCIAZIONISMO:
A Montichiari esistono circa 300 Associazioni di carattere culturale, sportivo e che
si occupano di volontariato. Lavorano in modo egregio e vengono fortemente
aiutate dal Comune.
SPORT
Stiamo ultimando la costruzione del primo e più importante velodromo coperto della
nazione.
Abbiamo un palazzetto dello sport sede della squadra di pallavolo maschile di serie
A1, Acqua Paradiso. Le palestre ed i campi sportivi sul territorio sono numerosi e
sedi di società sportive di varie discipline. Abbiamo un Palaghiaccio invernale, un
centro tennistico con campi coperti e scoperti, un centro con piscine coperte e
scoperte.
Sindaco
Gianantonio Rosa
3