//img.uscri.be/pth/b6262fc60ab5f4691d11aa257d8f635969cebe6f
La lecture en ligne est gratuite
Le téléchargement nécessite un accès à la bibliothèque YouScribe
Tout savoir sur nos offres
Télécharger Lire

MADAMA BUTTERFLY

De
46 pages

Livret de l'opéra " Madama Bufferfly ". Musiques de Giacomo Puccini. Source : librettidopera.it

Publié par :
Ajouté le : 20 septembre 2011
Lecture(s) : 48
Signaler un abus

Vous aimerez aussi

MADAMA BUTTERFLY
Tragedia giapponese.
testi di Luigi Illica
Giuseppe Giacosa
musiche di Giacomo Puccini
Prima esecuzione: 28 maggio 1904, Brescia.
www.librettidopera.it
1/ 46
Informazioni
Madama Butterfly
Cara lettrice, caro lettore, il sito internetrbteitodepari.twww.li èdedicato ai libretti d'opera in lingua italiana. Non c'èun intento filologico, troppo complesso per essere trattato con le mie risorse: vièinvece un intento divulgativo, la volontàdi far conoscere i vari aspetti di una parte della nostra cultura. Ogni librettoèstato cercato e realizzato con passione: acquistando i compact-disc realizzati aiutate a portare avanti e a migliorare la qualitàdi questa iniziativa. Motivazioni per scrivere note di ringraziamento non mancano. Contributi e suggerimenti sono giunti da ogni dove, vien da dire «dagli Appennini alle Ande». Tutto questo aiuto mi ha dato e mi sta dando entusiasmo per continuare a migliorare e ampiare gli orizzonti di quest'impresa. Ringrazio quindi: chi mi ha dato consigli su grafica e impostazione del sito, chi ha svolto le operazioni di aggiornamento sul portale, tutti coloro che mettono a disposizione testi e materiali che riguardano la lirica, chi ha donato tempo, chi mi ha prestato hardware, chi mette a disposizione software di qualitàa prezzi piùche contenuti. Infine ringrazio la mia famiglia, per il tempo rubatole e dedicato a questa attività. I titoli vengono scelti in base a una serie di criteri: disponibilitàdel materiale, data della prima rappresentazione, autori di testi e musiche, importanza del testo nella storia della lirica, difficoltàdi reperimento. A questo punto viene ampliata la varietàdel materiale, e la sua affidabilità, tramite acquisti, ricerche in biblioteca, su internet, donazione di materiali da parte di appassionati. Il materiale raccolto viene analizzato e messo a confronto: viene eseguita una trascrizione in formato elettronico. Quindi viene eseguita una revisione del testo tramite rilettura, e con un sistema automatico di rilevazione sia delle anomalie strutturali, sia della validitàdei lemmi. Vengono integrati se disponibili i numeri musicali, e individuati i brani più significativi secondo la critica. Viene quindi eseguita una conversione in formato stampabile, che state leggendo. Grazie ancora. DarioZanotti
2/ 46
Libretto n. 20, prima stesura per.itperail.wwwoditterb: gennaio 2003. Ultimo aggiornamento: 22/05/2011.
www.librettidopera.it
AA. VV. / G. Puccini, 1904
 
P E R S O N A G G I
Personaggi
MadamaBYFTLTERU(Cio-Cio-San)..........SOPRANO SUZUKI, servente di Butterfly..........MEZZOSOPRANO erton KATEPink..........MEZZOSOPRANO F. B.PNOTREKNI, tenente nella marina degli S.U.A...........TENORE SHAELPRSS, Console degli Stati Uniti a Nagasaki..........BARITONO GORO, nakodo..........TENORE Il principeYDOMARIA..........TENORE LoZIO BONZO..........BASSO ZIOYAKUSIDÉ..........BASSO IlCORIASSIMMO IPMREAIEL..........BASSO L'UAICIELFFdel registro..........BASSO LaMADRE DIBFLYTTERU.MEZZOSOPRANO ......... ZIA La..........MEZZOSOPRANO LaCUGItter NA flydi Bu..........SOPRANO DOLORE..........ALTRO
Parenti, Amici ed Amiche di Cio-Cio-San, Servi.
A Nagasaki - Epoca presente.
www.librettidopera.it
3/ 46
Atto primo
A T T O P R I M O
Madama Butterfly
Scena unica Collina presso Nagasaki. Casa giapponese, terrazza e giardino. In fondo, al basso, la rada, il porto, la cittàdi Nagasaki. Pinkerton e Goro. Goro fa visitare la casa a Pinkerton, che passa di sorpresa in sorpresa. PNIEKTRNOE soffitto... e pareti... GORO(godendo delle sorprese) Vanno e vengono a prova, a norma che vi giova nello stesso locale alternar nuovi aspetti ai consueti. PKEINONRT(cercando intorno) Il nido nuzïale dov'è? GORO(accennando a due locali) Qui, o là!... secondo... PTOERNKNIAnch'esso a doppio fondo! La sala? GORO(mostra la terrazza) Ecco! PKEINONRT...Alltr?oa'ep (stupito) GORO(mostrando il chiudersi d'una parete) Un fianco scorre... PNIEKTRNOCapisco! Un altro... GOROScivola! POTREKNINE la dimora frivola... GORO(protestando) Salda come una torre da terra fino al tetto... PINONRTKEÈuna casa a soffietto. (Goro batte tre volte le mani palma a palma: entrano due uomini ed una donna e si genuflettono innanzi a Pinkerton)
4/ 46
www.librettidopera.it
Atto primo
AA. VV. / G. Puccini, 1904 GOROQuestaèla cameriera (accennando) che della vostra sposa fu giàserva amorosa. Il cuoco ~ il servitor. Sono confusi del grande onore. PINRTKEONI nomi? GORO(presentando) MissNuvola leggiera. ~ Raggio di sol nascente. ~ Esala aromi. SUZUKI(fatta ardita) Sorride vostro onore? ~   Il risoèfrutto e fiore. Disse il savioocunama: dei crucci la trama smaglia il sorriso. Schiude alla perla il guscio, apre all'uom l'uscio del paradiso. Profumo degli dèi... fontana della vita... (Goro accorgendosi che Pinkerton comincia ad essere infastidito dalla loquela di Suzuki, le mani. I tre si alzano e fuggono rapidamente rientrando in casa) PKERTINONA chiacchiere costei mi par cosmopolita. (a Goro andato in fondo ad osservare) Che guardi? GOROSe non giunge ancor la sposa. PNOTREKNITuttoèpronto? GOROOgni cosa. PREOTIKNNGran perla di sensale! GORO(ringrazia con profondo inchino) Qui verran: l'Ufficiale del registro, i parenti, il vostro console, la fidanzata. Qui si firma l'atto e il matrimonioèfatto. PINKERTONE son molti i parenti? GOROLa suocera, la nonna, lo Zio bonzo (che non ci degneràdi sua presenza) e cugini! e cugine... Mettiam tra gli ascendenti ed i collaterali, un due dozzine, quando alla discendenza... (con malizia ossequiosa) provvederanno assai vostra grazia e la bella Butterfly. www.librettidopera.it
5/ 46
Madama Butterfly
Atto primo (si ode la voce di Sharpless il Console, che sale il colle) SHARPLESSE suda e arrampica! (un po' lontano)e sbuffa e inciampica! ~ Erta letale! GORO(cheèaccorso al fondo, annuncia a Pinkerton) Il consol sale. ~ Sharpless appare sbuffando: Goro si prosterna al Console. SSSELPRAHAh!... quei viottoli irti di ciottoli m'hanno sfiaccato! (Pinkerton va incontro a Sharpless - i due si stringono la mano) PERTONINKBene arrivato. SPRAHSSLEOuff! PINRTKENOPresto Goro, qualche ristoro. (Goro entra in casa frettoloso) SRHPALESSAlto. (guardandosi intorno) PNKITOERNMa bello! (mostrandogli il panorama) SSLPSEHARNagasaki, il mare! (coen tlea mciptltaàitsnopottmal  ido reil porto... so ) PIKNREOTN...e una casetta (accennando alla casa)che obbedisce a bacchetta. SELSSAHPRVostra? PRTONINKELa comperai per novecento novantanove anni, con facoltà, ogni mese, di rescindere i patti. Sono in questo paese elastici del par, case e contratti. SHESSARPLE l'uomo esperto ne profitta. (Goro viene frettoloso dalla casa, seguìdue servi: portano bicchieri, bottiglie e due poltrone di vimini;to dai depongono bicchieri e bottiglie su di un piccolo tavolo e tornano in casa) PREKNNOTICerto. (invitando a sedersi)
6/ 46
www.librettidopera.it
AA. VV. / G. Puccini, 1904 PEKNINOTR
PTRNONIEK
SSSLERPHA PERNKNTOI (continuando)
Dovunque al mondo ilyankeevagabondo si gode e traffica sprezzando i rischi. Affonda l'àncora alla ventura finchéuna raffica... (Pinkerton s'interrompe per offrire da bere a Sharpless) milk-punch, owiskey? (riprende) ...scompigli nave, ormeggi, alberatura. La vita ei non appaga se non fa suo tesor le stelle d'ogni cielo i fiori d'ogni plaga, d'ogni bella gli amor. Èun facile vangelo che fa la vita vaga ma che intristisce il cor. Vinto si tuffa e la sorte racciuffa. Il suo talento fa in ogni dove. Cosìmi sposo all'uso giapponese per novecento novantanove anni. Salvo a prosciogliermi ogni mese. «America for ever!» SSPLESHAREdèbella la sposa? GORO(che ha udito, si avanza premuroso ed insinuante) Una ghirlanda di fiori freschi. Una stella dai raggi d'oro. E per nulla: sol cento yen. (al Console) Se vostra grazia mi comanda ce n'ho un assortimento. (il console ridendo, ringrazia) PIERNKNOTVa', conducila Goro. (con viva impazienza) (Goro corre in fondo e scompare discendendo il colle: i due servi rientrano in casa. Pinkerton e Sharpless siedono)
www.librettidopera.it
Atto primo
7/ 46
Atto primo
8/ 46
SPLARHSSEQuale smania vi prende! Sareste addirittura cotto? PONRTKEINNon so! Dipende dal grado di cottura! PNIKNREOT Amore o grillo ~ donna o gingillo dir non saprei. ~ Certo costei m'ha coll'ingenue ~ arti invescato. Lieve qual tenue ~ vetro soffiato, alla statura ~ al portamento sembra figura ~ da paravento. Ma dal suo lucido ~ fondo di lacca come con subito ~ moto si stacca, qual farfalletta ~ svolazza e posa con tal grazietta ~ silenzïosa che di rincorrerla ~ furor m'assale se pure infrangerne ~ dovessi l'ale. SARHESPLS (seriamente e bonario) Ier l'altro, il consolato se n' venne a visitar! Io non la vidi, ma l'udii parlar. Di sua voce il mistero l'anima mi colpì. Certo quandoèsincer l'amor parla così. Sarebbe gran peccato le lievi ali strappar e desolar forse un credulo cuor. Quella ~ divina mite ~ vocina non dovrebbe dar note di dolor. Console mio garbato, quetatevi! Si sa, la vostra età èdi flebile umor. Non c'ègran male s'io vo' quell'ale drizzar ai dolci voli dell'amor! PTONNKERI(offre di nuovo da bere) Wiskey? SPLARSHESUn altro bicchiere. www.librettidopera.it
PKERTINON
Madama Butterfly
Atto primo
AA. VV. / G. Puccini, 1904 (Pinkerton colma anche il proprio bicchiere) SSPLESHARBevo alla vostra famiglia lontana. PNIEKTRNO(leva il calice) E al giorno in cui mi sposeròcon vere nozze, a una vera sposa... americana. (Goro riappare correndo, venendo dal basso della collina) GOROEcco! Son giunte al sommo del pendio. (accennando verso il sentiero) Giàdel femmineo sciame qual di vento in fogliame s'ode il brusio. (su dal sentiero si avvicina un confuso e gaio gridio. Pinkerton e Sharpless si recano in fondo al giardino osservando verso il sentiero della collina) BLRFETYTUAncora un passo, or via. (voce da lontano) ALTRE VOCICome sei tarda! ~ Ecco la vetta. ~ Aspetta.  ~ Guarda guarda. , BFLERTTUY (voce da lontano) Spira sul mare e sulla terra un primaveril soffio giocondo. Io sono la fanciulla piùlieta del Giappone, anzi del mondo. Dalle vie, dalle ville la cittàcolle mille sue voci mi saluta. Amiche, io son venuta al richiamo d'amor nelle gaudiose soglie ove tutto s'accoglie il bene di chi vive e di chi muor. Gioia a te sia, dolce amica, ma pria di varcare la soglia che ti attira volgiti indietro e mira le cose tutte che ti son sìcare. Quanti fior! Quanto cielo! Quanto mare! SSSELHARPO allegro cinguettar di gioventù! Appaiono, superato il pendio della collina, Butterfly colle Amiche, tutte hanno grandi ombrelli aperti a vivi colori. www.librettidopera.it9/ 46
LE EHCIMA
Atto primo
Madama Butterfly BYRELFUTTSiam giunte. (vede il gruppo dei tre uomini e riconosce Pinkerton. Chiude subito l'ombrello e pronta addita Pinkerton alle amiche) F. B. Pinkerton. (si genuflette) Giù. LE HEICAM(chiudono gli ombrelli e si genuflettono) Giù. (poi tutte si alzano e si avvicinano a Pinkerton, cerimoniosamente) BULTFTRYEGran ventura. LE MICHAERiverenza. PEKNINOTRÈun po' dura (sorridendo)la scalata? BUTTERFLYA una sposa (compassata)costumata piùpenosa l'impazienza. PNREOTIKNMolto raro (un po' derisorio)otnemilp.moc BLYUTTERFDei piùbelli (ingenua)ancor ne so. PNKIOTRENDei gioielli! (rincalzando) BTEUTLYRF(volendo sfoggiare il suo repertorio di complimenti) Se viècaro sul momento... POTNKNREIGrazie ~ no. (Sharpless ha osservato prima curiosamente il gruppo delle fanciulle, poi sièavvicinato a Butterfly, che lo ascolta con attenzione) SSHRALPSEMissButterfly. Bel nome che vi sta a meraviglia. Siete di Nagasaki? BUTTYERFLSignor sì. Di famiglia assai prospera un tempo. (alle amiche) Verità? LE MACIEH(approvando premurose) Verità! BLYTERFTUNessuno si confessa mai nato in povertà, non c'èvagabondo che a sentirlo non sia di gran prosapia. Eppure senza millanteria conobbi la ricchezza. Ma il turbine rovescia le querce piùrobuste ~ e abbiam fatto laghesha per sostentarci. (alle amiche) Vero? www.librettidopera.it
10/ 46
Atto primo
AA. VV. / G. Puccini, 1904 LE HCIMEA(confermano) Vero! BUTTRELFYNon lo nascondo, ném'adonto. (vedendo che Sharpless sorride) Ridete? Perché?... Cose del mondo. PINKERTONinteresse e si rivolge a Sharpless )(ha ascoltato con Con quel fare di bambola quando parla m'infiamma. SPLESSHARinteressato dalle chiacchiere di Butterfly, continua ad interrogarla)(anch'esso E ci avete sorelle? BYLFRETTUNon signore. Ho la mamma. GORO(con importanza) Una nobile dama. BUFLYTTERMa senza farle torto povera molto anch'essa. SESSHRALPE vostro padre? BYFLERTTUarresta sorpresa - poi secco secco risponde:)(si Morto. (le amiche chinano la testa. Goroèimbarazzato. Tutte si sventolano nervosamente coi ventagli - poi Butterfly, per rompere il penoso silenzio, si rivolge a Pinkerton) SSSAHELPRQuanti anni avete? (a Butterfly) BYLETFRTU(con civetteria quasi infantile) Indovinate. PKERTONINDieci. BRELFYUTTCrescete. SPLARSESHVenti. BFRETYLTUCalate. Quindici netti, netti; sono vecchia diggià. SHARPLESSQuindici anni! L'età dei giuochi... PERNKIOTN...e dei confetti.
GOROL'imperial Commissario, l'Ufficiale (con importanza)del registro ~ i congiunti. PONRTKEINFate presto. (a Goro) (Goro corre in casa) Dal sentiero in fondo si vedono salire e sfilare i Parenti di Butterfly; questa va loro incontro, insieme alle Amiche; grandi saluti, riverenze; i Parenti osservano curiosamente i due Americani chiedendo spiegazioni a Butterfly. www.librettidopera.it11/ 46