mercato accessori lusso seta - integrazione verticale, approci a filiera, marketing dell

mercato accessori lusso seta - integrazione verticale, approci a filiera, marketing dell'origine

-

Documents
20 pages
Lire
Le téléchargement nécessite un accès à la bibliothèque YouScribe
Tout savoir sur nos offres

Description

L’attuale contesto macroeconomico vede in forte crescita a livello mondiale il mercato del lusso in generale e tra l’altro degli accessori (cravatte, foulard, sciarpe), trainato dalla domanda di paesi emergenti.
I Gruppi francesi (detentori dei principali brand) giocano un ruolo chiave, posizionandosi tra i leader per il valore percepito dai clienti.
Il panorama produttivo, industriale e manifatturiero europeo, che si posiziona a servizio dei Gruppi del lusso, vede contendersi il mercato da alcuni fornitori italiani che si sono strutturati per offrire un servizio completo.
In Francia, esiste una unica struttura organizzata in filiera (controllato da Hermès/HTH). Gli altri fornitori francesi posizionandosi come ‘terzisti’, gestendo solo il proprio know-how.
Al fine di competere su qualità, creatività, confidenzialità, rapidità d’azione e velocità al cambiamento, gli altri Gruppi del Lusso possono ispirarsi da l’approccio d’Hermès/HTH costituendo o consolidando una filiera produttiva, con partnership forti, orientati verso monte della filiera, con implicazione su tutta la filiera upstream.
Il mercato offre ad oggi la possibilità di costituire una filiera per la produzione e il confezionamento degli accessori, operando investimenti mirati, ed integrando o controllando i processi a monte della catena di valore.
Lo studio vuole illustrare le possibilità d’un tale lavoro, mettendo a disposizione le proprie competenze ed esperienze nel settore Luxury.

Sujets

Informations

Publié par
Publié le 28 novembre 2014
Nombre de visites sur la page 135
Langue Italiano
Signaler un problème
ZeGroup-partners A w h o l e v i s i o n
Prodotti Accessori / segmento Luxury
Integrazione verticale a monte, Filiera, Marketing dell’Origine
ZeGroup-partners
Avec le temps et la patience, la feuille du murier devient de la soie
ZeGroup-partners
2
Agenda
Executive Summary Variabili e contesto Analisivisione Business idea Approfondimento Concetti chiave Evoluzione della filiera Effetti del Madein Analisi della catena del valore dei principali players del mercato Impatti strategici e vantaggi dell’integrazioneverticale verso monte Opportunità e minacce delle strategie correnti Piano strategico
analisi esterna Analisi delle 5 forze Minacce e opportunità
Potenziali ‘movers’ delmercato «dell'impegno Strategico» sulla filiera [FranciaItalia] Conclusione Proposta Partners / Gruppo Progettocore competencies Fonti informative
ZeGroup-partners
3
Executive Summary
L’attualein forte crescita a livello mondiale il mercato del lusso in generale e tracontesto macroeconomico vede l’altrodegli accessori (cravatte, foulard, sciarpe), trainato dalla domanda di paesi emergenti.
I Gruppi francesi (detentori dei principali brand) giocano un ruolo chiave, posizionandosi tra i leader per il valore percepito dai clienti.
Il panorama produttivo, industriale e manifatturiero europeo, che si posiziona a servizio dei Gruppi del lusso, vede contendersi il mercato da alcuni fornitori italiani che si sono strutturati per offrire un servizio completo. In Francia, esiste una unica struttura organizzata in filiera (controllato da Hermès/HTH). Gli altri fornitori francesi posizionandosi come‘terzisti’,gestendo solo il proprio knowhow.
Al fine di competere su qualità, creatività, confidenzialità, rapiditàd’azionee velocità al cambiamento, gli altri Gruppi del Lusso possono ispirarsi dal’approccio d’Hermès/HTH costituendo o consolidando una filiera produttiva, con partnership forti, orientati verso monte della filiera, con implicazione su tutta la filiera upstream.
Il mercato offre ad oggi la possibilità di costituire una filiera per la produzione e il confezionamento degli accessori, operando investimenti mirati, ed integrando o controllando i processi a monte della catena di valore.
Lo studio vuole illustrare le possibilitàd’untale lavoro, mettendo a disposizione le proprie competenze ed esperienze nel settore Luxury.
ZeGroup-partners
4
Executive Summary  Variabili e contesto
Marketing dell’Origine
Filiera (operatori)
Prodotto
Variabili e contesto
ZeGroup-partners
Mercato
Materie prime
5
Executive Summary  Variabili e contesto
Variabili
Prodotto
Mercati
Materie prime
Filiera (operatori)
Marketing dell’Origine
Osservazioni
base clienti in crescita,Domanda in aumento (CAGR +10%), Evoluzione del «valore percepito» da parte dai clienti (parte immateriale) Clientela attenta almessaggio trasmesso tramite i diversi ‘segnali’ dei prodotti di lusso (beni significanti) Attesa/ricerca di maggiore coerenza globale per i brands del Lusso
Forte progressione dei mercati del lusso, malgrado effetti crisi Necessaria differenziazione vs competitor del Lusso e vs settore Fashion Barriere di entrata sulla distribuzione retail diventano ‘permeabili’(sviluppo del Lusso su internet) Internetaccelera la conoscenza dei brands, la loro comparazione, la percezione del ‘brand message’
Costi in aumento (diretti & indiretti) Rarefazione della disponibilità di materia prima di qualità che diventa, quindi, una risorsa strategica Riduzione degli operatori capaci di trattare la materia prima di qualità, perdita del senso della qualità
Indebolimento della filiera in Europa, Instabilità dei fornitori (riduzione della visibilità sulla continuità) Pochi operatori, concentrazione di alcuni grossi (Italia) Frammentazione di piccole/medie imprese non organizzate in filiera in Francia Filiera completa in Francia, con knowhow e capacità produttiva, controllata da Hermès (monopolio)
« Origine », percepita da i clienti come portatore di valori (parte immateriale) ed elemento di coerenza del brand con la sua storia e i sue prodotti Elemento forte di differenziazione, che portaadd valuenel prodotto edequitynel brand Quadro regolamentare in forte evoluzione probabile, con vincoli in aumento
ZeGroup-partners
6
Executive SummaryAnalisi / Vision
Integrazione verticale a monte
Organizzazione a Filiera
ZeGroup-partners
Marketing dell’Origine
7
Executive Summary  Analisi/Vision
Parametri
Integrazione verticale a monte
Organizzazione a Filiera
Marketing dell’Origine
Obiettivi / impatti
Garantire e assicurare gli approvvigionamenti in qualità e quantità Effetto leva per la differenziazione, barriere all’entrata supplementari (vs Competitors, vs new players) Acquisire cultura e conoscenze della struttura dei costi a monte e integrare la catena del valore Perturbare gli approvvigionamenti dei competitors, rinforzare il potere negoziale verso i fornitori Garantirela riservatezza, l’omogeneità edil controllo della qualità nonché la visione globale su tutta la catena
Controllo di un network d’imprese e di knowhow (rete di savoirfaire) Visione globalesull’insieme della catenaa monte Gestione della complessità, fare leva su capillarità per innovazione e reattività (coordinamento dello sviluppo di prodotti complessi) Permette di migliorare laCorporate Social Responsibility, grazie al maggior controllo (es. evitando l’effetto dei terzisti a cascata tipo ‘chinitaly’)
Il Labellingdell’origine veicola dei valori legittimi e coerenti La strategia marketing dell’origine, facendo leva sulla parteimmateriale, porta un racconto di vita del brand dal quale trae la sua legittimità e particolarismo Rinforza la coerenza del brand con un aumento dellabrand esteeme delbrand equity Aumenta il valore percepito del prodotto e del brand Porta ad una differenziazione del prodotto e del marchio nell’interpretazione creativa(vs Fashion)
ZeGroup-partners
8
Executive Summary  Business Idea
Momento storicoche vede un aumento della domanda di prodotti di Lusso, contemporaneamente ad un indebolimento importante della filiera di approvvigionamento (rete di savoirfaire) con una rarefazione della disponibilità delle materie prime del livello qualitativo ricercato (parte intrinseca del prodotto).
Impegno strategico / teoria dei giochi (vs competitors, new players e fornitori)
Assicurare la disponibilità degli approvvigionamenti, consolidare il livello qualitativo delle materie prime, e dei prodotti finiti
Rinforzare le posizioni nella filiera tessile di Lusso, organizzando il controllo ed il sostegno della filiera, facendo leva su Qualità, Esigenza e Knowhow, tramite un approcciod’integrazioneverticale a monte con i fornitori chiave.
ZeGroup-partners
9
ZeGroup-partners
Approfondimento
10
Concetti chiave
Brand perception
Differenziazio ne e qualità
Origine & “Made in”
… dimensione Prodotto
La richiesta diviene più precisa ed esigente, entrando in un periodo dove assume maggiore importanzal’investimento immateriale. Richiesta di coerenza tra il brand ed il contenuto immateriale di cui l’Origineè un elemento distintivo
Necessità di differenziazione estremizzata sul mercato vs competitor Lusso e vs settore Fashion Necessità di fare leva sulle caratteristiche intrinsechi e significativi del prodotto di cui l’Eccellenzanella qualità Strumento di‘contenuto immateriale’dentro il prodotto, trasmette un messaggio Fa parte delle leve del marketing per rafforzare la differenziazione
Elementi che contribuiscono valore percepito dei prodotti
ad
accrescere
il
Integrazione verticale
Adeguamento a modello competitor
Partnerships forti su players esistenti
… dimensione Filiera
L’integrazionea monte consente il controllo verticale della disponibilità e della qualità della materia prima e conferisce un vantaggio competitivo. Consente di gestire eventuali difficoltà in alcune fasi del processo, garantendo approvvigionamento e capacità produttiva, quindi time to market. Garantisce la riservatezza della creatività/innovazione.
L’integrazioneverticale è già stata perseguita da parted’unodei players (Hermès/HTH), che controllal’unicafiliera oggi esistente (Francia)
L’obiettivoè di coordinare (rinforzare il legame) alcuni player chiave presenti sul mercato creando delle partnership strategiche rinforzati o investendo con loro.
Occorre avviare accordi strategici con fornitori per garantire la possibilità di costituire la filiera e ottenere un vantaggio competitivo ed il posizionamento desiderato
ZeGroup-partners
11