Conferenza intergovernativa per la revisione dei trattati

-

Documents
252 pages
Obtenez un accès à la bibliothèque pour le consulter en ligne
En savoir plus

Description

CONSIGLIO DELL'UNIONE EUROPEA Conferenza intergovernativa per la revisione dei trattati SEMESTRE DI PRESIDENZA OLANDESE Raccolta di testi '¡TUX ÅA ,$, ¡y ' 'L ' t\ Oir* \tf />"f /VI] ~/ wry víT >¿y ya CONFERENZA INTERGOVERNATIVA PER LA REVISIONE DEI TRATTATI SEMESTRE 01 PRESIDENZA OLANDESE (GENNAIO-GIUGNO 1997) RACCOLTA DI TESTI Bruxelles, ottobre 1997 Segretariato Generale del Consiglio dell'Unione europea Politica dell'informazione, trasparenza, relazioni pubbliche AVVERTENZA La presente pubblicazione costituisce uno strumento di documentazione elaborato dal Segretariato generale del Consiglio. Essa non impegna la responsabilità delle istituzioni comunitarie né dei governi degli Stati membri. Per ulteriori informazioni rivolgersi alla divisione «Politica dell'informazione, traspa­renza, relazioni pubbliche» al seguente indirizzo: Segretariato generale del Consiglio Ruédela Loi, 175 B-1048 Bruxelles Telefono: (32.2) 285 84 46 Fax: (32.2) 285 63 61 Numerose altre informazioni sull'Unione europea sono disponibili su Internet via il server Europa (http://europa.eu.int). Una scheda bibliografica figura alla fine del volume.

Sujets

Informations

Publié par
Nombre de visites sur la page 10
Langue Romanian
Signaler un problème

CONSIGLIO
DELL'UNIONE EUROPEA
Conferenza
intergovernativa
per la revisione
dei trattati
SEMESTRE DI PRESIDENZA OLANDESE
Raccolta di testi
'¡TUX ÅA ,$, ¡y
' 'L ' t\ Oir*
\tf />"f /VI]
~/
wry víT
>¿y
ya CONFERENZA INTERGOVERNATIVA
PER LA REVISIONE DEI TRATTATI
SEMESTRE 01 PRESIDENZA OLANDESE
(GENNAIO-GIUGNO 1997)
RACCOLTA DI TESTI
Bruxelles, ottobre 1997
Segretariato Generale del Consiglio dell'Unione europea
Politica dell'informazione, trasparenza, relazioni pubbliche AVVERTENZA
La presente pubblicazione costituisce uno strumento di documentazione elaborato
dal Segretariato generale del Consiglio. Essa non impegna la responsabilità delle
istituzioni comunitarie né dei governi degli Stati membri.
Per ulteriori informazioni rivolgersi alla divisione «Politica dell'informazione, traspa­
renza, relazioni pubbliche» al seguente indirizzo:
Segretariato generale del Consiglio
Ruédela Loi, 175
B-1048 Bruxelles
Telefono: (32.2) 285 84 46
Fax: (32.2) 285 63 61
Numerose altre informazioni sull'Unione europea sono disponibili su Internet via il server
Europa (http://europa.eu.int).
Una scheda bibliografica figura alla fine del volume.
Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, 1998
ISBN 92-824-1525-2
© Comunità europee, 1998 SOMMARIO
PREFAZIONE 5
INTRODUZIONE 7
ADDENDUM DI DUBLINO II:
QUADRO GENERALE PER UN PROGETTO DI REVISIONE DEI TRATTATI 9
TESTI CONSOLIDATI DEL PROGETTO DI TRATTATO
(versione del 12 giugno 1997) 79
CONSIGLIO EUROPEO DI AMSTERDAM (16 e 17 giugno 1997):
CONCLUSIONI DELLA PRESIDENZA SULLA CONFERENZA
INTERGOVERNATIVA 241 Prefazione
Il Consiglio europeo di Amsterdam del 16 e 17 giugno 1997 ha segnato la positiva
conclusione della conferenza intergovernativa sulla revisione dei trattati relativi
all'Unione europea e alle Comunità europee. La conclusione della conferenza e
la stesura del trattato di Amsterdam sono state le principali sfide affrontate dalla
Presidenza olandese nel primo semestre del 1997.
La Presidenza olandese ha potuto avvalersi del lavoro preparatorio svolto dalle
Presidenze italiane e irlandese. Senza Ί considerevoli sforzi da esse compiuti
non si sarebbero potuti raggiungere risultati positivi ad Amsterdam.
Il Consiglio europeo di Dublino del 13 e 14 dicembre 1996 ha accolto il quadro
generale di trattato, quale valida base per ulteriori negoziati.Tale quadro generale
è stato elaborato dalla Presidenza olandese all'inizio del 1997 in vista della stesura
di progetti di testi completi. I testi più importanti, quali l'addendum al quadro gene­
rale, il progetto di trattato consolidato ed il progetto di proposta di trattato presen­
tato dalla Presidenza per la fase finale dei negoziati ad Amsterdam, sono tutti
ripresi nella presente pubblicazione.
I risultati finali della conferenza si possono ritrovare nel testo del trattato di
Amsterdam* '. Il trattato istituisce uno spazio di libertà, di sicurezza e di giustizia
in cui vige il saldo rispetto dei diritti fondamentali e del principio di non discrimina­
zione. Introduce inoltre misure intese a garantire la libera circolazione delle per­
sone nell'ambito del primo pilastro del trattato. Il coinvolgimento del Parlamento
europeo e della Corte di giustizia in tale settore sarà ampliato. L'accordo di Schen­
gen sarà pienamente integrato nel trattato. Il trattato contiene numerosi titoli di
particolare interesse per la popolazione dell'Unione, quali l'occupazione, la sanità
pubblica e la protezione dei consumatori. Sono stati compiuti passi più contenuti
verso una politica estera più coerente ed efficace. Le istituzioni dell'Unione sono
state potenziate e, in particolare, è stata rafforzata la posizione del Parlamento
europeo e della Corte di giustizia. E'stata estesa la votazione a maggioranza qua­
lificata in seno al Consiglio. Vorrei infine menzionare, quali importanti risultati
conseguiti ad Amsterdam, l'accordo sulla cooperazione rafforzata («flessibilità»)
e la semplificazione e codificazione dei trattati.
II trattato di Amsterdam getta le basi per un approccio congiunto ai problemi poli­
tici che l'Unione europea dovrà affrontare negli anni a venire, e prepara il terreno
per l'avvio di negoziati con i paesi dell'Europa centrale in vista della loro adesione
all'Unione. E' fermo convincimento della Presidenza olandese che il nuovo trattato
(') II trattalo di Amsterdam e le versioni consolidate del trattato sull'Unione europea e del trattato che istituisce la Comu­
nità europea sono pubblicati dall'Ufficio delle Pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee (catalogo n. FX-08-97-
468-IT-C; figura nella Gazzetta ufficiale delle Comunità europee (GU C 340,10.11.1997). renderà più salda e darà nuovo impulso alla cooperazione in Europa, interpre­
tando così i desideri e le aspettative dei suoi cittadini.
4_i^_ U_—<-
Hans van Mierlo,
Ministro degli Affari Esteri INTRODUZIONE
E'questa la quarta raccolta di documenti sulla Conferenza intergovernativa (CIG)
pubblicata dal Segretariato generale del Consiglio. Essa contiene i principali
documenti presentati alla CIG durante la Presidenza olandese nel primo semestre
1997, compresi il progetto di trattato di Amsterdam, sottoposto ai Capi di Stato e
di governo il 16 giugno 1997, e la versione adattata dello stesso, diffusa immedia­
tamente dopo la riunione di Amsterdam.
Analogamente alle pubblicazioni precedenti, questa quarta raccolta di documenti
sulla CIG mira a familiarizzare maggiormente l'opinione pubblica ai vari aspetti
del processo di revisione dei trattati, anche in vista dei futuri dibattiti sulla ratifica
negli Stati membri.
Jürgen TRUMPF
Segretario Generale